Recensione dell’app per la privacy di FlashRouters – Protezione VPN per tutti

Router Linksys WRT3200ACMAbbiamo avuto il piacere di testare un router Linksys WRT3200ACM AC3200 DD-WRT da FlashRouters durante il fine settimana. Lo scopo era quello di dare un’occhiata alla nuova app FlashRouters sulla privacy che include un’interfaccia semplice ma molto efficace per la connessione ad alcuni dei più grandi servizi VPN al mondo. Come vedrai tra un momento, tutto ciò che serve per iniziare è un account VPN. L’app per la privacy si occuperà di tutto il resto. Soprattutto, collegandoti a una VPN tramite l’app FlashRouters sulla privacy puoi proteggere l’intera rete con un singolo account VPN.


Che cos’è un FlashRouter e come funziona?

In breve, FlashRouters è una società negli Stati Uniti che vende router di marca con firmware DD-WRT o Tomato preinstallato. Ci sono una serie di vantaggi nell’uso di un router con firmware open source. Per cominciare, elimina molti bug e falle di sicurezza che hanno lasciato milioni di router di consumo aperti agli attacchi. Dal punto di vista della privacy, il firmware DD-WRT e Tomato supporta connessioni VPN OpenVPN, L2TP e PPTP. Scoprirai inoltre che i router personalizzati funzionano meglio degli stessi dispositivi caricati con il firmware di fabbrica.

Cosa fa l’app per la privacy di FlashRouters?

Il team di FlashRouters ha ulteriormente ampliato l’utilità dei propri dispositivi con l’aggiunta di una nuova app per la privacy VPN. L’app ti consentirà di connetterti facilmente ai popolari servizi VPN attraverso il router e persino di passare da un provider all’altro. L’unico prerequisito è a VPN sottoscrizione. Ciò proteggerà tutta la tua rete, compresi i dispositivi che altrimenti non sarebbero compatibili con una VPN come console di gioco e streaming box.

Quali servizi VPN supportano l’app FlashRouter per la privacy?

Al momento della nostra recensione, l’app FlashRouters Privacy includeva il supporto per 11 provider VPN tra cui ExpressVPN, Hide My Ass (HMA), IPVanish, IVPN, NordVPN, Private Internet Access (PIA), ProtonVPN, PureVPN, SaferVPN, VyprVPN e Windscribe. Abbiamo testato l’app con IPVanish, PIA ed ExpressVPN in modo da poter parlare della facilità d’uso. Andremo più in dettaglio in un momento.

Posso installare l’app di privacy VPN sul mio router esistente?

La risposta breve è no. Per poter utilizzare l’app, dovrai acquistare un dispositivo da FlashRouters. Se possiedi già un router consumer di fascia alta e desideri aggiungere il supporto VPN, potresti prendere in considerazione l’app router ExpressVPN. Ti aiuterà a iniziare senza molto know how tecnico. Altrimenti consiglio vivamente di acquistare un router DD-WRT o Tomato preinstallato dal team di FlashRouters.

FlashRouters Privacy App: test pratici

Prima di immergerci nell’app, voglio menzionare cosa puoi aspettarti quando acquisti un dispositivo da FlashRouters. Per cominciare, verrà fornito un piccolo opuscolo per aiutarti a iniziare. In pochi minuti avrai il router connesso a Internet e sarai in grado di utilizzare l’app per la privacy FR per connetterti alla tua VPN preferita. La guida include anche informazioni di contatto e orari di supporto. Sarai felice di sapere che FlashRouters ha ore di supporto chat 7 giorni alla settimana. Puoi anche inviarli tramite e-mail o visitare il centro assistenza FR per le risposte a molte domande comuni.

Dopo aver decompresso e configurato il nuovo router, seguire la guida fornita con il dispositivo. Finirai per aprire un browser web e visitare flashrouterapp.com. Questo reindirizzerà a una pagina locale. Nota: se viene visualizzata una schermata vuota all’avvio della pagina, si desidera chiudere e riavviare una finestra del browser in modalità di navigazione in incognito. Se il problema persiste, andare avanti e ripristinare il router. Abbiamo fatto e risolto il problema immediatamente. In caso di dubbio, riavviare ��

All’avvio dell’app FlashRouters sulla privacy, verrà visualizzata la seguente schermata:

App per la privacy di FlashRouters

Connessione a IPVanish VPN

La prima cosa che vorrai fare è fare clic sulla casella a discesa “Seleziona”. Qui troverai un elenco di servizi VPN supportati. Abbiamo iniziato selezionando IPVanish. Lo screenshot a sinistra mostra l’interfaccia dell’app FlashRouters per la privacy per IPVanish. Come puoi vedere, c’è una casella a discesa per selezionare una posizione del server. Se inizi a digitare il nome di una città, l’app restituirà tutti i risultati corrispondenti alla tua query. Una volta scelto un server, è sufficiente inserire il nome utente e la password e fare clic sul pulsante “Connetti”. Puoi anche scegliere se “Connettersi automaticamente alla VPN” e abilitare la funzione “Global Kill Switch” in base alle tue preferenze.

Connessione FlashVouters IPVanish

Ci siamo collegati a diverse posizioni del server IPVanish e le abbiamo trovate tutte abbastanza performanti. Come puoi vedere sopra, ci siamo collegati a un server a Chicago e abbiamo testato la nostra velocità. Le prestazioni sono state molto buone con una velocità di download di 65,39 Mbps su una connessione via cavo che raggiunge un massimo di circa 70 Mbps. Abbiamo anche completato un controllo della privacy sul sito Web IPVanish per confermare che il nostro indirizzo IP è stato modificato in uno geolocalizzato a Chicago. Abbiamo anche eseguito un rapido test di tenuta DNS che fa parte del nostro normale processo di test. Non abbiamo riscontrato problemi con il dispositivo FlashRouters, l’app per la privacy o la connessione IPVanish.

Connessione ad accesso privato a Internet (PIA)

Successivamente abbiamo deciso di avviare una connessione a PIA. Questo è stato altrettanto semplice. La differenza principale era un ulteriore menu a discesa che ci ha permesso di scegliere tra la crittografia AES-128 e AES-256 bit. Abbiamo selezionato l’opzione AES-256 per la crittografia più potente possibile. La prima cosa che noterai quando esplori il menu a discesa del server per PIA è che ogni posizione ha sia un’opzione TCP che UDP. Abbiamo scelto UDP per velocità più elevate. Se hai problemi di connessione puoi sempre passare a TCP che include il controllo degli errori.

Connessione PIA FlashRouters

Ancora una volta ci siamo collegati a un server PIA PIA a Chicago. Come puoi vedere, le prestazioni erano quasi identiche a IPVanish. Una volta collegati a un server a Chicago, abbiamo testato la nostra velocità e rilevato che era di 65,47 Mbps. Sembra che sia IPVanish che PIA attraversino LogicWeb a Chicago, quindi le velocità simili hanno senso. Ancora una volta abbiamo eseguito un indirizzo IP e un test di tenuta DNS senza problemi. L’app per la privacy di FlashRouters ha funzionato senza problemi una volta che l’interfaccia è stata caricata inizialmente.

Conclusione

Forse la caratteristica più impressionante della nuova app FlashRouters sulla privacy è la semplice interfaccia utente. L’app non richiede molte conoscenze tecniche per proteggere la tua privacy. Questo è un grande vantaggio poiché la configurazione del router può essere un’attività scoraggiante e talvolta pericolosa. Il dispositivo Linksys WRT3200ACM di FlashRouters ha funzionato molto bene in tutti i nostri test. Consigliamo vivamente il dispositivo. L’unico provider che non siamo stati in grado di testare era ExpressVPN poiché l’app richiedeva informazioni aggiuntive. Se usi ExpressVPN il team di FlashRouters pre-caricherà la sua app VPN sul tuo dispositivo. Nel complesso, siamo rimasti molto colpiti dall’app per la privacy di FlashRouters e consigliamo vivamente di utilizzarla per proteggere tutti i dispositivi della rete con un singolo account VPN. Una volta che hai la possibilità di testare l’app o te stesso, ti preghiamo di inviarci un messaggio @VPNFan e ci faccia sapere cosa pensa.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map