Cominciamo la nostra recensione su IronSocket con un po ‘di storia del loro servizio sulla privacy. Hanno iniziato nello spazio VPN e proxy nel 2005 con la creazione del sito Web HideMyNet.com. Alla HMN, i proprietari e lo staff hanno iniziato a costruire l’infrastruttura VPN e proxy per consentire agli utenti di navigare in Internet in modo anonimo e rimuovere la censura arbitraria da qualsiasi luogo. A poco a poco, hanno sviluppato soluzioni tecniche e di rete per creare e gestire un buon servizio VPN basato sul servizio clienti. Nel 2013, hanno rinominato le loro tecnologie e ampliato la loro rete per fornire un servizio affidabile, orientato al supporto, sulla privacy e nasce IronSocket.

Recensione di IronSocket

Il loro obiettivo è quello di creare un provider VPN e DNS di prossima generazione che sia facile da usare e offra un solido supporto clienti a un buon prezzo. IronSocket è di proprietà e gestito da Pusa e Daga Limited. Sono soggetti alla giurisdizione e alle leggi che regolano Hong Kong.

Prezzi e offerte speciali

Cosa ottieni quando ti abboni al servizio di privacy di IronSocket? Se ti abboni al loro servizio standard, avrai accesso illimitato alla loro rete completa di server VPN, puoi registrare fino a tre dispositivi (indirizzi IP) per utilizzare il loro proxy DNS e avere accesso ai proxy HTTP e Socks5. Le sottoscrizioni vengono fornite con tre connessioni VPN simultanee e tre IP per l’utilizzo di altri servizi come il proxy DNS. ma puoi aggiungere altro per un costo aggiuntivo. Prima che il dispositivo possa utilizzare i propri server proxy DNS, è necessario innanzitutto registrare il proprio indirizzo IP con il proprio sito Web. È possibile registrare fino a tre indirizzi IP contemporaneamente per i piani tariffari standard, ma è possibile aggiungerne altri a un costo aggiuntivo.

Piani tariffari IronSocket

La struttura dei prezzi di IronSocket è simile a molte altre nel campo della privacy. Offrono tre diversi pacchetti del loro servizio VPN / proxy combinato. Questi pacchetti sono scontati in base al periodo di servizio e comprendono un mese, sei mesi e 1 anno. I loro prezzi partono da $ 6,99 per un mese di servizio. Puoi ottenere sei mesi del loro servizio per $ 35,95 o $ 5,99 al mese di servizio. Infine, se ti abboni per un anno di servizio, il prezzo è $ 49,95 o solo $ 4,16 al mese.

Opzioni di pagamento IronSocket

IronSocket offre diversi modi per pagare il servizio VPN. Puoi pagare tramite PayPal se desideri conservare tutti i tuoi pagamenti in una posizione centrale. Puoi pagare utilizzando le principali carte di credito tradizionali come MasterCard, VISA, American Express e Discover. Ti permetteranno anche di pagare usando la criptovaluta BitCoin in modo da poter essere più anonimo. Infine, per il massimo anonimato, puoi pagare utilizzando varie carte regalo.

Periodo di prova senza rischi

Sebbene non abbiano una prova gratuita, IronSocket offre a tutti i nuovi utenti una garanzia di rimborso di 7 giorni. Questo ti permetterà di provare la loro VPN per te stesso. Se per qualsiasi motivo, non sei completamente soddisfatto del loro servizio, ti rimborseranno completamente il pagamento. È necessario richiedere un rimborso della quota di abbonamento entro sette giorni dalla sottoscrizione del loro servizio (come confermato dai loro registri di pagamento). Nessun rimborso sarà dato dopo questo periodo di sette giorni. Coloro che acquistano tramite BitCoin o buoni regalo non hanno diritto a questa garanzia.

Visita IronSocket

Posizioni di rete e server IronSocket

IronSocket gestisce una piccola rete di oltre 65 server VPN in 51 località in tutto il mondo. Hanno posizionato strategicamente questi server in 38 paesi per massimizzare la copertura e le prestazioni della loro rete VPN.

CountriesLocationsServersIP’sProtocols
385165+sconosciutoOpenVPN, L2TP, PPTP

IronSocket ha server in tutti i principali continenti come segue:

  • Asia
    • Hong Kong, Hong Kong; Indonesia, Jakarta; Giappone: Nagano, Tokyo (2);
    • Filippine, Manila; Arabia Saudita; Singapore, Singapore; Corea del Sud, Seoul;
    • Taiwan, Taipei; Thailandia, Bangkok
  • Australia / Oceania
    • Australia, Melbourne; Nuova Zelanda, Auckland
  • Europa
    • Austria, Vienna; Belgio, Oostkamp; Cipro, Nicosia; Danimarca, Copenaghen;
    • Francia: Parigi, Roubaix; Germania: Berlino, Norimberga; Islanda, Reykjavik;
    • Irlanda, Dublino; Italia, Milano; Lussemburgo, Steinsel; Paesi Bassi, Amsterdam (4);
    • Norvegia, Oslo; Polonia, Varsavia; Romania, Bucarest; Russia, Mosca;
    • Spagna, Madrid; Svezia, Stoccolma; Svizzera, Zurigo; Ucraina, Vinnytsia;
    • Regno Unito: Gosport, London (4)
  • Nord America
    • Canada, Toronto; Messico, Città del Messico; Stati Uniti: Atlanta, Chicago, Dallas (2),
    • Kansas City, Los Angeles (3), Miami, New York City (3), Piscataway, Salt Lake City,
    • San Jose, Seattle
  • Sud America
    • Argentina, Buenos Aires; Brasile, San Paolo

Il servizio IronSocket è compatibile con P2P. Consente la condivisione legale di file attraverso reti P2P. Riservano un numero di server situati strategicamente per l’accesso P2P. Questi server si trovano in paesi legislativi rispettosi del P2P come ci si potrebbe aspettare. Hanno server P2P nei seguenti Paesi:

  • Argentina, Brasile, Cipro, Egitto, Islanda, Indonesia, Lussemburgo, Paesi Bassi (4), Romania, Russia, Taiwan, Tailandia e Ucraina

Dicono di aver prenotato server più veloci per i loro utenti di software P2P e Torrent. Coloro che desiderano possono anche utilizzare un proxy Socks5 per le loro applicazioni P2P e Torrent.

Il servizio proxy DNS IronSoclket supporta il cambio di regione, ha server DNS globali e offre l’accesso a un vasto elenco di oltre 160 canali di streaming multimediali. Forniscono più server DNS da utilizzare con il loro servizio proxy DNS e consigliano di selezionare il server più vicino alla posizione fisica per ricerche più veloci. I server DNS selezionati non influiranno sulle impostazioni di Cambio regione. Tutti i server DNS richiedono l’autorizzazione IP attraverso il loro sito Web per ottenere l’accesso al servizio. Il cambio di regione per i provider supportati dal loro proxy DNS è impostato anche tramite la pagina dell’account sul sito Web. I paesi in cui dispongono di server proxy DNS includono quanto segue:

  • Australia, Sydney; Brasile, San Paolo; Germania, Francoforte; Irlanda, Irlanda; Giappone, Tokyo; Singapore, Singapore; gli Stati Uniti: Virginia, California

Privacy e sicurezza

Se vuoi davvero proteggere la tua privacy e l’anonimato, allora vorrai una VPN che non abbia una politica di non accesso per quanto riguarda l’utilizzo del loro servizio. IronSocket chiarisce che questo è molto importante anche per loro. Ecco ed estratto dalla loro politica sulla privacy:

Ci impegniamo a proteggere e rispettare la tua privacy. Limitiamo le informazioni che raccogliamo al minimo necessario per fornire il nostro servizio, gestire il tuo account e proteggerci da frodi e abusi. In breve:

NON REGISTRIAMO o registriamo in alcun modo il contenuto a cui accedi durante l’utilizzo dei nostri Servizi.
NON USIAMO le tue informazioni per scopi diversi da quelli a cui hai acconsentito.
NON VENDIAMO o scambiamo informazioni personali per scopi commerciali.

Non condividiamo le informazioni di identificazione personale relative al tuo account, tranne quando richiesto da azioni legali valide ai sensi delle leggi di Hong Kong.

IronSocket chiarisce perfettamente che non registrano alcun utilizzo dei propri abbonati mentre si trovano sulla propria rete. Dichiarano anche che si prendono cura delle informazioni personali che potrebbero avere per te. Supportano più metodi di pagamento che ti permetteranno di essere ancora più anonimi quando utilizzi il loro servizio come Bitcoin e buoni regalo. È chiaro che prendono sul serio la tua privacy, ma per quanto riguarda la tua sicurezza durante la navigazione in Internet?

Hanno una rete composta da server in 38 paesi diversi sparsi in tutto il mondo. La loro rete supporta tre protocolli VPN: OpenVPN, L2TP / IPSec e PPTP. Consigliamo anche al team di Ironsocket che, per la massima sicurezza, utilizzi OpenVPN per connettersi al proprio servizio se il dispositivo lo supporta. La loro più potente crittografia OpenVPN utilizza la crittografia dei dati AES-256 bit con autenticazione dei messaggi SHA256. Il loro L2TP è supportato su una vasta gamma di dispositivi e funziona anche con crittografia AES a 256 bit. L’autenticazione tra il loro server e il dispositivo utilizza DHE-RSA-AES256-SHA, RSA a 4096 bit. Questa è una delle migliori opzioni di crittografia disponibili nel settore VPN e assicurerà che i tuoi dati siano sempre protetti quando usi IronSocket VPN.

Visita IronSocket

Test pratici

La registrazione è un processo in tre fasi:

  • Per prima cosa dovrai creare un account.
  • In secondo luogo dovrai personalizzare il tuo ordine.
    • Assicurati di aver selezionato il pacchetto che desideri.
    • Puoi avere fino a cinque connessioni simultanee extra. Le connessioni VPN extra sono scontate in base al numero acquistato.
      • Ottieni tre VPN + tre IP con il pacchetto base che scegli.
      • Una VPN extra + un IP costa $ 1,50 in più al mese o $ 18,00 all’anno.
      • Tre VPN extra + tre IP sono $ 3,00 in più al mese o $ 36,00 all’anno.
      • Cinque VPN extra + cinque IP sono $ 4,00 in più al mese o $ 48,00 all’anno.
  • In terzo luogo dovrai scegliere il tipo di pagamento e inserire le informazioni di pagamento.

Questo è illustrato nell’immagine seguente. La selezione del pacchetto e il componente aggiuntivo possono essere selezionati facendo clic sulle rispettive icone a destra sotto il riepilogo dell’ordine.

Iscrizione IronSocket

Innanzitutto, il servizio IronSocket non ha client software personalizzati. La connessione alla loro rete avviene principalmente attraverso il client OpenVPN Connect open source. Una volta che il software OpenVPN Connect è stato installato sul tuo dispositivo, dovrai installare manualmente i file (.opvn) corretti per poterti connettere ai server VPN nella loro rete. Lo illustreremo tra breve per Windows.

Puoi connetterti alla loro rete VPN con OpenVPN su piattaforme Windows, Mac OS X, iOS e Android e alcuni router. IronSocket ha ben scritto, guide passo-passo per l’installazione sul proprio sito Web per la configurazione di tutti questi. Supportano anche Linux ma dovrai contattare il loro eccellente staff di supporto per ricevere un link a un .pdf per configurarlo (sia Ubuntu che Debian). Hanno anche guide per la configurazione di ciascuna di queste piattaforme con i protocolli L2TP e PPTP.

Connessione con il client VPN Windows

Icona OpenVPN Connect

Diamo ora un’occhiata a come possiamo configurare Windows per usare IronSocket VPN. Per prima cosa dovrai scaricare il client Windows OpenVPN Connect sul tuo computer. È possibile trovare il collegamento per farlo nell’area di configurazione del sito Web IronSocket. Una volta scaricato questo pacchetto di installazione sul tuo computer, dovrai aprirlo e installarlo. Ciò aggiungerà l’icona (mostrata a destra) sul desktop. Cliccando su questo si aprirà il client Windows nella barra delle applicazioni come segue. La x sull’icona OpenVPN Connect nella barra delle applicazioni indica che al momento non siamo connessi.

Vassoio di sistema OpenVPN

Dopo aver installato e aperto il client OpenVPN di Windows sul computer, è necessario scaricare il file .ovpn per i server a cui si desidera connettersi dal sito Web IronSocket. Se guardi la pagina di rete del loro sito Web, vedrai un’immagine simile a quella mostrata di seguito. La prima cosa da notare in questa immagine è che abbiamo selezionato la scheda per OpenVPN in alto in modo che vedremo i server che supportano il protocollo OpenVPN.

IronSocket OpenVPN Network

La tabella sopra ha quattro colonne: Paese, Posizione, P2P consentiti e Configurazione. Nell’immagine sopra, abbiamo scelto di stabilire una connessione con l’Australia, Melbourne. Facendo clic sul pulsante verde Ottieni profilo si aprirà una finestra di selezione come quella mostrata di seguito.

File di configurazione di IronSocket ovpn

Per comprendere l’immagine sopra, è necessario sapere che IronSocket include tre diverse configurazioni per la connessione ai server VPN utilizzando il protocollo OpenVPN. Ognuno di questi ha un diverso livello di crittografia che sono i seguenti:

  • Forte – è la configurazione predefinita di IronSocket che utilizza la crittografia dei dati di crittografia AES a 256 bit con l’autenticazione del messaggio SHA256. Questo ti offre la massima privacy e sicurezza e lo consigliamo a molti utenti.
  • Leggero – utilizza la crittografia dei dati CBC Blowfish a 128 bit. Ciò ti consentirà di ottenere velocità di trasferimento dei dati più veloci pur offrendo un livello moderato di crittografia. Utilizzalo se desideri prestazioni più veloci ma desideri comunque crittografare tutto il tuo traffico Internet.
  • Nessuna – Questa configurazione non utilizza affatto la crittografia dei dati. Questa opzione offre la massima velocità. Usa questo se la velocità è la tua unica preoccupazione. Questa configurazione sarebbe utile per lo streaming multimediale.

Tutti i livelli di crittografia utilizzano RSA a 4096 bit per l’autenticazione TSL / SSL sicura. Nel nostro caso, abbiamo scelto di scaricare la configurazione (.ovpn) per connettersi in Australia utilizzando la crittografia più potente. Questo aprirà una finestra per salvare il file di configurazione sul tuo computer. Dopo che il file di configurazione è stato salvato sul tuo computer, apri il client nel vassoio e seleziona import -> file locale come mostrato di seguito. Si aprirà una finestra in cui è possibile selezionare il file da importare.

Importazione IronSocket

Dopo aver selezionato il file (.ovpn) selezionato, verrà visualizzato un messaggio nell’area del vassoio simile a quello mostrato di seguito. Ora che la connessione è stata salvata, sarai in grado di connetterti al server VPN IronSocket scelto.

IronSocket Import AU Config

Facendo clic sul client e selezionando il nome del server desiderato, quindi connettersi avvierà il processo di connessione (mostrato di seguito).

Connettiti a IronSocket VPN

Verrà visualizzata una finestra di accesso in cui inserire le credenziali per accedere alla rete IronSocket come mostrato di seguito.

Accesso Ironsocket

Dopo aver inserito nome utente e password, il processo di connessione continuerà. L’icona OpenVPN Connect avrà una freccia blu che indica che si sta autenticando sul server scelto. Dopo un po ‘di tempo vedrai un messaggio nell’area del vassoio simile al seguente. Passando il mouse sull’icona mostrerai lo stato corrente del cliente.

Messaggio connesso a Ironsocket

Una volta ricevuto un messaggio come quello mostrato sopra, si è connessi alla rete IronSocket e tutto il traffico Internet verrà ora crittografato e instradato attraverso il server VPN scelto. Per connettersi a un altro server, è necessario prima disconnettersi, quindi selezionare un’altra posizione del server. È necessario importare manualmente ogni file di configurazione a cui si desidera connettersi la prima volta che lo si utilizza.

Visita IronSocket

Connettiti con il client VPN Mac

IronSocket supporta la connessione a computer Mac tramite

  • OpenVPN Connect
  • OpenVPN con Tunnelblick (OSX 10.5+)
  • OpenVPN con Tunnelblick (OSX 10.4)

La connessione al servizio IronSocket VPN è un’impostazione manuale simile a quella di Windows mostrata sopra con le stesse funzionalità. L’area di configurazione del loro sito Web contiene guide che guidano l’utente attraverso il processo. Hanno anche guide per configurare i dispositivi Mac con L2TP e PPTP.

Collegati dal tuo iPhone o iPad

La connessione a IronSocket con il tuo iPhone, iPad o iPod Touch avviene tramite l’app OpenVPN Connect di OpenVPN Technologies. Puoi scaricare l’app dall’App Store di Apple iTunes. Richiede almeno iOS 6.1 o successivo. L’app funzionerà su iPhone, iPad e iPod Touch. Dopo aver installato l’app, dovrai importare i file .ovpn in modo simile a come hai fatto nel caso Windows. Puoi anche connetterti con L2TP e PPTP.

Connettiti da un dispositivo Android

IronSocket non offre un’app per dispositivi Android ma il processo di configurazione è molto semplice. Puoi configurare il tuo telefono o tablet Android per la connessione alle posizioni dei server utilizzando il protocollo OpenVPN, PPTP o L2TP. Non ci vuole molto a configurare.

Ecco le istruzioni per le connessioni L2TP:

1) Apri il menu e scegli impostazioni
2) Seleziona Controlli wireless e di rete o wireless, a seconda della versione di Android
3) Seleziona Impostazioni VPN
4) Seleziona Aggiungi VPN
5) Seleziona Inserisci VPN PSK L2TP / IPsec
6) Seleziona Nome VPN e inserisci un nome descrittivo
7) Seleziona Imposta server VPN e inserisci un nome host del server (indirizzi dei server elencati nella pagina di rete del loro sito Web)
8) Toccare Imposta chiave precondivisa IPSec ed entra ironsocket”
9) Deseleziona Abilita segreto L2TP
10) Apri il menu e scegli Salva

Una volta aggiunta, la VPN dovrebbe apparire nell’elenco VPN. Puoi selezionarlo per connetterti.

Visita IronSocket

Test di velocità IronSocket

Le prestazioni di IronSocket sono state un po ‘deludenti, come puoi vedere con il test di velocità mostrato di seguito. Come puoi vedere, la nostra velocità era più lenta sulla VPN rispetto a quella diretta al mio ISP. Puoi aspettarti un certo impatto sulle prestazioni utilizzando qualsiasi VPN basata sull’overhead della crittografia della connessione.

Test di velocità IronSocket

Come puoi vedere dalle immagini sopra, la connessione crittografata IronSocket ha abbassato la mia velocità di download dell’ISP di base da 54,70 Mb / sa 35,28 Mb / s. Si tratta di un calo di circa il 36%, che è più che avremmo voluto vedere. Alcune connessioni hanno mostrato un calo ancora maggiore (fino al 50%). Sebbene ci si aspetti una perdita, riteniamo che questa sia una perdita troppo grande. A loro difesa, questi test sono stati eseguiti utilizzando la loro crittografia più potente. Nel nostro caso potremmo assorbire tale perdita perché abbiamo una velocità ISP di base elevata. Ti consigliamo di provare tu stesso il servizio per vedere se questa perdita di velocità di connessione è accettabile per te.

Conclusione

IronSocket è un servizio VPN affidabile. Non dispongono di client software personalizzati, ma dispongono di eccellenti guide alla configurazione manuale per aiutare i membri a connettersi da una vasta gamma di dispositivi. La loro connessione principale avviene tramite il software OpenVPN Connect open source di OpenVPN Technologies. Semplificano la scelta di un server con la potenza di crittografia desiderata e l’importazione del file (.ovpn) per la connessione al dispositivo mediante il protocollo OpenVPN. Hanno anche guide per l’uso di L2TP e PPTP con una varietà di dispositivi.

Il loro servizio include accesso VPN illimitato, proxy DNS per oltre 160 provider di streaming e accesso ai proxy HTTP e Sock5. Offrono un sottoinsieme di server di rete che secondo loro sono ottimizzati per la condivisione di file Torrent e P2P.

Cosa mi è piaciuto di più del servizio:

  • Semplificano la scelta del livello di crittografia durante la selezione dei server a cui connettersi.
  • Nessuna condizione sulla loro garanzia di 7 giorni.
  • Sconti a termine sulle iscrizioni annuali.
  • Connessioni aggiuntive con sconti crescenti per un maggior numero di componenti aggiuntivi

Idee per migliorare il servizio:

  • Offri client software personalizzati per utenti Windows e Mac OS X..
  • Offri app mobili per dispositivi iOS e Android
  • Migliora la velocità complessiva della rete

IronSocket non disponeva di alcun software personalizzato. Il modo in cui hanno automatizzato la selezione (.ovpn) di un server è stato utile e ha semplificato il processo di importazione. Tuttavia, questo processo dovrà essere ripetuto per ciascun server e la potenza di crittografia che si desidera utilizzare, il che potrebbe essere noioso. È semplice da usare. Puoi scegliere se utilizzare TCP o UDP dal software di connessione OpenVPN.

Indipendentemente dal termine scelto (mensile, 6 mesi o annuale) IronSocket offre una garanzia di rimborso di sette giorni. Prova il loro servizio e vedi cosa ne pensi. Se ti piace, puoi iscriverti a soli $ 4,16 al mese.

Visita IronSocket

Kim Martin
Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me