Recensione LiquidVPN

Cominciamo la nostra recensione su LiquidVPN con un po ‘di storia dell’azienda. LiquidVPN è stata fondata nel 2013 da Dave Cox, un ingegnere di rete con oltre 15 anni di esperienza di lavoro in alcuni dei data center privati ​​più avanzati degli Stati Uniti. Non sono uno dei provider VPN più vecchi o più grandi nello spazio. In effetti, hanno affermato che il loro obiettivo non è la quantità ma piuttosto la qualità quando si tratta di espandere la loro infrastruttura di rete VPN. Si rifiutano di scendere a compromessi quando si tratta della privacy degli utenti e della loro sicurezza. Pertanto LiquidVPN ha stabilito una serie di requisiti di base per la privacy, la neutralità della rete, la politica di utilizzo, l’hardware, la ridondanza, il traffico, il peering e la larghezza di banda che i data center devono soddisfare prima di prendere in considerazione l’aggiunta di server. Di conseguenza, sono un servizio VPN abbastanza piccolo con un piccolo nucleo di cluster di server situati in luoghi strategici in tutto il mondo.


Recensione LiquidVPN

Il team di LiquidVPN è orgoglioso del servizio clienti affermando che la maggior parte delle query vengono gestite entro 30 minuti, a meno che, come si dice, “le prime ore del mattino”, potrebbero essere necessarie alcune ore. LiquidVPN è tecnicamente innovativo in quanto supporta più topologie di tunnel VPN tra cui “Modulazione di IP” che esamineremo in seguito. Infine, LiquidVPN è un servizio lungimirante. Ciò è dimostrato dalla loro sperimentazione con gli algoritmi di crittografia non National Institute of Standards and Technology (NIST) come Camellia-256-CBC per il protocollo OpenVPN in un paio di posizioni.

Prezzi e offerte speciali

La struttura dei prezzi di LiquidVPN è diversa dalla maggior parte delle VPN in quanto valutano il loro servizio sul numero di connessioni simultanee alla loro rete. Chiamano le loro offerte: SideKick che consente due connessioni simultanee; Road Warrior che ne consente quattro e Ultimate che ne consente otto. Come la maggior parte dei provider VPN, offrono sconti per tutti i loro piani se ti abboni per un periodo più lungo. LiquidVPN offre tutti i suoi piani in due termini: un mese e un anno.

Prezzi LiquidVPN

Come puoi vedere sopra, LiquidVPN commercializza il suo piano SideKick per $ 7,00 al mese e $ 57,00 per il che significa che puoi risparmiare $ 27,00 o circa il 32% acquistando l’iscrizione per un anno di servizio. Sebbene il piano Ultimate abbia il potenziale per risparmiare oltre il 50% sul prezzo mensile, solo una piccola quantità di utenti esperti avrà effettivamente bisogno di molte connessioni simultanee. Pertanto, il “punto debole” per il servizio LiquidVPN sembra essere il piano di Road Warrior. La registrazione per un anno di questo pacchetto ti farà risparmiare $ 51,00 o circa il 42,5% del prezzo mensile. Goditi la VPN illimitata con quattro connessioni simultanee da solo $ 5,75 al mese.

Il servizio LiquidVPN ti darà accesso illimitato a circa 44 server in 9 paesi diversi. Avrai accesso ad alcuni dei più robusti algoritmi di crittografia per proteggere e proteggere tutto il tuo traffico Internet. Sarai anche in grado di scegliere tra i loro quattro tipi di connessioni tunnel IP per determinare il tuo livello di anonimato durante la navigazione in Internet. Inoltre, avrai accesso al loro servizio LiquidDNS crittografato e privo di registrazione privata. L’uso del servizio LiquidDNS ti consentirà di accedere alla loro funzione beta che ti consentirà di godere di molti diversi servizi di steaming negli Stati Uniti e nel Regno Unito da una qualsiasi delle loro posizioni VPN.

LiquidVPN accetta molte diverse opzioni di pagamento tra cui Bitcoin, carte di credito e PayPal. Le carte di credito accettate includono Visa, Mastercard, Discover American Express, JCB, EnRoute, Diners Club, Visa Debit e Visa Electron. Il pagamento è in dollari USA. Pagare usando Bitcoin ti permetterà di avere più anonimato.

Periodo di prova senza rischi

Sebbene LiquidVPN non offra una versione di prova gratuita per nessuno dei loro servizi, ha una garanzia di rimborso di 7 giorni. Ciò ti consentirà di rivedere il servizio e vedere se è giusto per te. Se non sei soddisfatto del loro servizio per qualsiasi motivo, ti rimborseranno volentieri la quota di abbonamento entro i primi sette giorni di servizio. Per ottenere un rimborso, devi prima annullare il servizio e quindi inviare un biglietto al reparto fatturazione. Un rimborso sarà concesso entro sette giorni dal pagamento per i servizi se non hai utilizzato una quantità irragionevole di risorse prima di richiedere il rimborso. Quest’ultima parte, “quantità irragionevole di risorse”, dal loro ToS potrebbe essere resa più chiara.

Visita LiquidVPN

Funzionalità del servizio LiquidVPN

Il servizio di LiquidVPN include l’accesso a 44 server in 16 città sparse in 9 paesi diversi con accesso a oltre 2000 indirizzi IP pubblici. Coloro che si abbonano al loro servizio VPN potranno anche usare il loro LiquidDNS. LiquidDNS è il servizio Smart DNS crittografato e zero log di LiquidVPN. È un servizio DNS privato di proprietà e gestito al 100% da LiquidVPN e reso disponibile esclusivamente agli abbonati LiquidVPN. Ciò ti consentirà di eseguire query di ricerca crittografate e senza registrazione. Questo può aiutarti a proteggerti da marketing indesiderato, censura governativa di siti come Twitter e YouTube e phishing dannoso.

L’uso dei loro server LiquidDNS per tutta la tua navigazione in Internet non solo aumenterà la tua privacy, ma ti permetterà anche di accedere al loro nuovo servizio beta che ti permetterà di guardare i media in streaming dagli Stati Uniti e dal Regno Unito da qualsiasi posizione dei loro server VPN senza la necessità di connettersi a un server in uno di quei rispettivi paesi.

Un’altra caratteristica che offre il servizio LiquidVPN è la possibilità di scegliere il tipo di connessione IP utilizzata nella connessione tunnel VPN. Le scelte che puoi fare sono le seguenti:

  • IP condiviso – topologia generale utilizzata dalla maggior parte delle VPN
    • È l’impostazione predefinita per tutti i protocolli VPN: OpenVPN, SSTP, L2TP, PPTP
    • Le connessioni sono protette da un firewall NAT (Network Address Translation)
    • Consigliato per dispositivi che non dispongono di un firewall come smartphone e tablet o che accedono a hot spot Wi-Fi come il ristorante locale
    • Fornisce un certo grado di anonimato poiché gli IP sono condivisi tra altri utenti di LiquidVPN
  • IP pubblico – fornisce un indirizzo IP pubblico assegnato dinamicamente per sessione utente
    • Gli indirizzi tornano nel pool dopo l’uso per essere riassegnati ad altri utenti
    • Consigliato per la navigazione web quotidiana, il download P2P, i giochi, il VOIP e altre attività generali.
    • Meno privacy perché il traffico può essere ricondotto all’IP e solo tu ci sei
    • Accesso senza censura a Internet aperto con tutte le porte tranne la porta 25 aperta
  • IP modulante – L’IP pubblico modula con ogni nuova richiesta di accesso a un servizio Internet … ovvero carica un’immagine, cambia la pagina del sito, fai clic su un link o ecc.
    • Utilizza IP condivisi
    • La connessione è più lenta del 20-40% rispetto ad altre connessioni VPN a causa del sovraccarico aggiuntivo
    • Fornisce il massimo anonimato in quanto è praticamente impossibile per chiunque rintracciarlo
    • Non funzionerà con tutti i siti che potresti voler visitare
  • IP dedicato – Un indirizzo IP pubblico viene assegnato solo a te e non cambia mai
    • Richiede una configurazione aggiuntiva da parte tua per aprire e chiudere le porte
    • Non fornisce anonimato perché il traffico può essere ricondotto direttamente all’indirizzo IP pubblico a cui solo tu hai accesso
    • Utilizzare solo se è necessario un indirizzo IP che non cambi

L’ultima caratteristica del servizio LiquidVPN è l’eccellente sicurezza fornita dalla sua crittografia. Il servizio supporta i protocolli OpenVPN (UDP / TCP), SSTP, L2TP / IPsec e PPTP. Il protocollo PPTP che utilizza MPPE a 128 bit ha la crittografia più bassa ed è generalmente considerato utile solo quando la velocità è il tuo obiettivo e non la sicurezza o se nessun altro protocollo è disponibile per il tuo dispositivo. LiquidVPN utilizza la crittografia AES per il proprio SSTP, che è principalmente per Windows e può eseguire la perforazione della maggior parte dei firewall. Il loro protocollo L2TP / IPsec utilizza la crittografia AES a 256 bit ed è ottimo per i dispositivi mobili che lo supportano. Infine, l’implementazione della crittografia OpenVPN utilizza AES a 256 bit CBC con chiave RSA a 4096 bit e Camellia-256-CBC, ove disponibili. Ciò significa che sarai in grado di trovare una connessione VPN adatta alle tue esigenze di sicurezza.

Visita LiquidVPN

Posizioni di rete e server di LiquidVPN

La rete di LiquidVPN include l’accesso a 44 server in 16 città sparse in 9 paesi diversi con accesso a oltre 2000 indirizzi IP pubblici.

PaesiCittàProtocolsLog Policy
916OpenVPN TCP / UDP, SSTP, L2TP / IPsec, PPTPNessun registro

L’elenco dei paesi e delle città in cui LiquidVPN dispone di server VPN è breve e include quanto segue:

  • Canada – Toronto, ON
  • Germania – Francoforte
  • Olanda – Alblasserdam; Amsterdam; Rotterdam
  • Romaniun’ – Bucarest
  • Singapore – Singapore
  • Svezia – Stoccolma
  • Svizzera – Zurigo
  • Regno Unito – Manchester
  • stati Uniti – Chicago, IL; Kansas City, MO; Los Angelas, California; Manassas, VA; Miami, FL; Piscataway, NJ

Sebbene LiquidVPN possa non avere il numero di server che alcuni provider VPN hanno, cercano di compensare la qualità e il posizionamento strategico dei server nella loro rete. Ogni server nella propria rete ha una porta dedicata da 1 Gbps per fornire una delle connessioni più veloci possibili a Internet. Tutte le posizioni nella loro rete hanno server che supportano l’indirizzamento IP condiviso. Hanno server in tutte le posizioni che supportano tutti i protocolli VPN: OpenVPN, SSTP, L2TP / IPsec e PPTP. Attualmente hanno software client per Windows e Mac OS X. Hanno anche un’app Android in versione beta. Hanno guide nella loro base di conoscenza per aiutare gli abbonati a installare manualmente il loro servizio utilizzando tutti i protocolli supportati su router Windows, Mac OS, Linux, iOS, Android, DD-WRT e altri dispositivi. Oltre a questi requisiti di base, la rete LiquidVPN offre server protetti DDoS a 20 Gbps, server ottimizzati per P2P e server con porte da 10 Gbps posizionati strategicamente per migliorare le prestazioni della loro rete.

Visita LiquidVPN

Privacy e sicurezza

Sebbene LiquidVPN abbia sede negli Stati Uniti, hanno un severo Nessun registro politica sulla riservatezza. Non registrano alcun dato di utilizzo dai loro utenti VPN. Conservano solo le informazioni necessarie per operare il loro servizio. Con le loro stesse parole:

LiquidVPN sceglierebbe di chiudere volontariamente parte o tutta la sua rete e trasferirsi in un’altra giurisdizione o chiudere completamente prima di consentire la violazione della privacy. Annunceremo pubblicamente richieste di informazioni relative ai nostri utenti e alla rete LiquidVPN. Forniamo un mandato settimanale Canary che garantisce che ogni richiesta di informazioni ricevuta è stata resa pubblica.

LiquidVPN non mantiene alcun registro di sessione. I siti Web visitati e il tipo di dati che invii / ricevi sono affari tuoi. Non monitoriamo questo tipo di traffico. I dati della sessione non vengono mai archiviati o registrati, i tuoi dati Internet e la privacy sull’uso sono la nostra preoccupazione fondamentale.

La loro politica sulla privacy, così come il modo trasparente in cui gestiscono la richiesta di informazioni pubblicandole pubblicamente e qualsiasi azione intrapresa, è una testimonianza della loro dedizione alla tua privacy. Inoltre accettano pagamenti utilizzando Bitcoin per aiutarti a proteggere la tua privacy e l’anonimato ancora di più durante l’utilizzo del loro servizio.

LiquidVPN ha anche fornito la sicurezza del tuo traffico Internet e delle tue abitudini di navigazione. Offrono supporto per i seguenti protocolli VPN tra cui OpenVPN (TCP / UDP), SSTP, L2TP / IPsec e PPTP. Questo può aiutarti a crittografare tutto il tuo traffico online e proteggerlo da occhi indiscreti. I client LiquidVPN utilizzano il protocollo OpenVPN con ABC 256-bit CBC con chiave RSA 4096-bit o cifre Camellia-256-CBC che forniranno alcune delle migliori protezioni di crittografia disponibili nel settore.

OpenVPN è il più sicuro dei protocolli VPN. È un protocollo molto versatile che ora supporta la maggior parte dei tipi di dispositivi. L2TP / IPsec è una scelta eccellente per dispositivi mobili come iOS perché la maggior parte lo supporta in modo nativo e rende facile da configurare anche se può essere un po ‘più lento rispetto ad altri protocolli. La loro implementazione L2TP / IPsec utilizza AES-256 bit. Offrono anche supporto per SSTP che è principalmente per Windows e ti permetterà di ridimensionare la maggior parte dei firewall. Includere il supporto per il protocollo PPTP che ha un supporto di piattaforma diffuso, è facile da configurare e veloce grazie alla sua crittografia di basso livello, consente loro di supportare ancora più dispositivi. È una scelta popolare per lo streaming di contenuti multimediali in cui la sicurezza non è la tua principale preoccupazione.

Fornire supporto per quattro diverse topologie di tunnel OpenVPN ti consente di proteggere il tuo traffico online e decidere tu stesso quanto anonimo vuoi navigare su Internet. L’uso di IP modulanti può rendere praticamente irrintracciabili le tue abitudini su Internet. LiquidVPN ha guide per aiutare a installarlo su molti diversi tipi di dispositivi utilizzando tutti i protocolli che supportano. Forniscono persino guide per la configurazione del loro servizio con router DD-WRT. Hanno anche una guida per utilizzare il loro servizio con il software PFSense.

Visita LiquidVPN

Test pratici

Completiamo la nostra recensione su LiquidVPN con alcuni test sul software client per vedere quanto è facile impostare e utilizzare, nonché testarne le prestazioni complessive. Vorrei iniziare dicendo che LiquidVPN ha funzionato bene nel nostro test di velocità. LiquidVPN ha un software client personalizzato per Windows e Mac e un’app beta appena rilasciata per dispositivi Android. Forniscono guide dettagliate per la configurazione del loro servizio con vari protocolli su altri tipi di dispositivi come iOS, Android e altri dispositivi mobili. Hanno anche guide per l’utilizzo del loro servizio con router Linux e DD-WRT.

Connessione da Windows

LiquidVPN ha un client personalizzato per Windows che ti permetterà di connetterti a qualsiasi server nella loro rete usando il protocollo OpenVPN. È possibile scaricare il client dal loro sito Web. All’installazione del client, vedrai un paio di schermate di configurazione. Il primo ti consentirà di creare un’icona desktop per LiquidVPN ed eseguire il client una volta completata l’installazione. Il secondo installerà il driver TAP OpenVPN per Windows.

Selezione LiquidVPN

Se hai selezionato esegui il client al termine dell’installazione, vedrai uno screenshot simile al primo nell’immagine sopra. Questa è la schermata di connessione principale per il client. Alla destra del pulsante rosso Connetti c’è un pulsante con l’icona della posizione GPS Android su di esso. Facendo clic su questo pulsante verrà visualizzato uno screenshot simile a quello centrale sopra. Questa è la schermata di selezione del server che ti consente di scegliere a quale server vuoi connetterti. Questa schermata è divisa in due aree. La prima area di questa schermata consente di selezionare i criteri per la selezione del server che include quanto segue:

  • Regione – Ti permette di vedere tutti i server in una particolare regione
    • Le opzioni includono: Tutte, Unione Europea, Nord America, Asia, Europa orientale
  • Protocollo – Consente di scegliere il protocollo utilizzato per la connessione
    • Le opzioni includono: OpenVPN, L2TP / IPsec, SSTP, PPTP
  • Topologia – Consente di scegliere il tipo di connessione IP che consente di controllare il grado di anonimato
    • Le opzioni includono Condiviso, Pubblico, Moular, Dedicato
  • Preferiti – Ti consente di mostrare solo i server preferiti salvati

La seconda parte della schermata di selezione del server mostra i server che soddisfano i criteri scelti. Facendo clic sulle frecce circolari a destra del ping verranno visualizzate le latenze (ping) più recenti per i server scelti in millisecondi. Facendo clic sulla stella rossa di fronte a un determinato server, il server verrà selezionato come preferito. Il terzo screenshot sopra mostra i preferiti che abbiamo selezionato. Cliccando sul server americano della Florida chiamato Leesin lo seleziona.

Connessione LiquidVPN

Ciò si traduce in uno screenshot come quello mostrato all’estrema sinistra nell’illustrazione sopra. Come puoi vedere in questa schermata, il server scelto Florida, US [Leesin] appare sul pulsante di connessione sotto la parola connetti. Facendo clic su questo pulsante si avvia il processo di connessione che risulta nella schermata centrale in alto con il pulsante di connessione rosso che cambia in quello di connessione giallo. Se è la prima volta che ti connetti al servizio, una finestra che ti permetterà di inserire e salvare nome utente e password. Questo dovrà essere completato prima che inizi il processo di connessione. Lo screenshot all’estrema destra mostra la connessione completata. Ora che abbiamo esaminato come selezionare e connettersi a un server utilizzando il software client, diamo un’occhiata alle parti della schermata di connessione. Esaminando queste parti nella schermata di connessione completata sopra, vediamo i seguenti componenti:

  • Pulsante di disconnessione – Facendo clic su questo ci disconnettiamo dal server scelto
  • Icona di selezione del server – Riapparirà non appena ci disconnetteremo dal server prescelto
  • Grafico a barre dei dati trasferiti – Mostra la velocità di upload e download (Mbps) della connessione e un grafico a barre sulla sessione
  • Stato attuale – Disconnesso o connesso
  • Abilita / disabilita il pulsante di blocco del liquido – La versione di Windows di blocco dei liquidi utilizza l’API della piattaforma di filtro di Windows per stabilire regole per tagliare completamente il dispositivo da Internet e quindi aprire un buco per connettersi a un server LiquidVPN e creare un tunnel crittografato tra le due posizioni. Ciò fornisce il kill switch definitivo poiché qualsiasi tentativo (malware, perdita WebRTC, perdita DNS, ecc.) Viene semplicemente eliminato a meno che tu non abbia dato il permesso di bypassare il firewall attraverso il menu delle impostazioni.
  • Informazione
    • Indirizzo IP attuale – Indirizzo IP assegnato dal server a cui sei attualmente connesso
    • Timer per la sessione corrente – tempo in secondi dall’inizio della sessione
    • Topologia e crittografia correnti utilizzate nella connessione corrente – condiviso, OpenVPN-256 bit

Visita LiquidVPN

Facendo clic su disconnetti nel terzo screenshot qui sopra, tornerai allo screenshot disconnesso che brillava all’estrema sinistra. Da qui è possibile selezionare un altro server facendo clic sull’icona di selezione del server, come mostrato in precedenza. Altrimenti, puoi fare clic sulla marcia nel menu in alto a sinistra e selezionare le impostazioni. Verrà visualizzato il menu delle impostazioni che ti consentirà di modificare il funzionamento della VPN. Ha tre schede (da sinistra a destra): blocco generale, avanzato e liquido. La scheda delle impostazioni generali ha due sezioni; autenticazione e opzioni. Compilando il nome utente e la password qui verrà salvato per future modifiche al server. Le opzioni nella scheda delle impostazioni generali includono quanto segue:

  • Connetti automaticamente quando la connessione si interrompe
  • Connessione automatica all’avvio di LiquidVPN
  • Avviare LiquidVPN all’avvio del sistema
  • Ridurre a icona al vassoio dopo il collegamento
  • Controlla gli aggiornamenti del programma all’avvio
  • Disabilita IPv6

Impostazioni client di LiquidVPN

La seconda scheda nel menu delle impostazioni è la scheda avanzata (immagine centrale mostrata sopra). La scheda avanzata ha due sezioni. La prima è la sezione openVPN che include le seguenti due opzioni:

  • Protocollo OpenVPN: consente di modificare il protocollo da UDP a TCP
    • UDP – User Datagram Protocol è il protocollo predefinito e più veloce
      • Il controllo degli errori di parità è facoltativo.
      • Non garantisce che tutti i pacchetti vengano consegnati o l’ordine in cui arrivano.
    • TCP – Transport Control Protocol (più lento del protocollo TCP)
      • Garantisce che i dati saranno consegnati e che saranno ricevuti nell’ordine in cui sono stati inviati.
      • TCP è utile in alcuni casi quando si desidera imitare il traffico HTTPS.
  • Porta: consente di scegliere porte diverse per il traffico
    • Opzioni porta: Automatico (scelto per te), 53, 118, 123, 443, 921, 1194, 9201
      • La modifica delle porte può essere utile in caso di problemi di connessione
      • Selezionando il protocollo TCP e la porta 443 sarà possibile simulare il traffico HTTPS

La seconda sezione della scheda avanzata consente di impostare manualmente il Domain Name Server (DNS). Dovresti lasciarlo automatico se intendi utilizzare il servizio LiquidDNS offerto da LiquidVPN. Dovresti cambiarlo solo se capisci cosa stai facendo in quanto potrebbe impedirti di accedere a Internet se inserisci un valore errato.

L’ultima immagine sopra ti permette di determinare quale traffico può fluire quando è abilitato il blocco dei liquidi. È una casella di controllo per consentire il traffico LAN (Local Area Network) e un luogo per aggiungere o rimuovere manualmente gli indirizzi IP che possono essere eseguiti mentre è abilitato il blocco dei liquidi.

Visita LiquidVPN

Connettiti con il client Mac

Proprio come il software personalizzato di Windows, il client LiquidVPN per Mac può essere scaricato dal loro sito Web. Il loro client mac ha caratteristiche simili a quello di Windows. È facile da scaricare e installare. È pensato per funzionare su Mac OS X 10.7 e versioni successive. Semplificano con un clic il download e l’installazione del client Mac. Ha la stessa funzione di blocco dei liquidi per bloccare la tua VPN che utilizza le regole PF universalmente accettate integrate in OS X sopra Lion. Ha molte delle stesse funzionalità del loro client Windows. Oltre al client VPN personalizzato, LiquidVPN ha anche guide per configurare manualmente Mac OS X per Tunnelblick, PPTP e L2TP.

Connetti da iPhone o iPad

LiquidVPN non ha un’app iOS ma supporta tutti i dispositivi (iPhone, iPad, iPod Touch). iOS supporta nativamente L2TP / IPsec su VPN. LiquidVPN ha guide per la configurazione dei dispositivi iOS utilizzando i protocolli PPTP, L2TP / IPsec e OpenVPN con il loro servizio. Di seguito è una guida generica per illustrare come impostare L2TP / IPsec per LiquidVPN.

Configurazione manuale semplificata L2TP / IPsec per iOS:

  1. Clicca su “impostazioni“E quindi fare clic su”Generale“.
  2. Scorri verso il basso e seleziona “VPN
  3. Tocca “Aggiungi configurazione VPN
  4. Selezionare L2TP
    1. Entrare in un descrizione come la connessione LiquidVPN
    2. Nel “server“Digitare l’indirizzo del server di un server LiquidVPN. Puoi trovare gli indirizzi dei server accedendo all’area client del loro sito web.
    3. Inserisci la tua nome utente e parola d’ordine per la nota VPN: è diverso dall’accesso al tuo sito e ti è stato fornito dallo staff di LiquidVPN nella tua e-mail di benvenuto.
    4. Puoi ottenere il Segreto valore per entrare in questo campo accedendo alla loro area client.
    5. Assicurarsi “Invia tutto il traffico” è abilitato.
    6. Tocca “Salva”.
  5. Attiva / disattiva il VPNSU“Per testare la tua connessione

Visita LiquidVPN

Connetti un dispositivo Android

LiquidVPN ha un’app beta per dispositivi Android che è stata recentemente rilasciata. Questa app offre agli utenti Android la stessa facilità d’uso del client Windows. Di seguito è riportata un’illustrazione che mostra alcuni screenshot dell’app Android. La prima schermata mostra l’autenticazione in cui inserisci il nome utente, la password (ricevuta nella tua e-mail di benvenuto), fai clic su Ricordami e premi il pulsante successivo. Ciò consente di risparmiare le credenziali per facilitare future modifiche al server. La schermata di selezione è mostrata negli altri due screenshot. Analogamente al client Windows, è possibile scegliere la regione, la topologia e il protocollo per la connessione. Si noti che server diversi sono mostrati per i due protocolli TCP e UPD nelle schermate seguenti. Puoi anche esaminare i valori ping più recenti per aiutarti a determinare il server più veloce a cui connetterti.

Applicazione Android LiquidVPN

Sebbene l’app LiquidVPN sia ancora in versione beta, sembra simile agli altri client e ti consentirà di utilizzare facilmente il loro servizio per connettersi, disconnettersi e cambiare server sulla propria rete. Se hai familiarità con il loro client Windows, sarai facilmente in grado di riconoscere e utilizzare la loro app Android.

Visita LiquidVPN

Test di velocità LiquidVPN

LiquidVPN ha fatto bene nel nostro test di velocità. La velocità del loro server a Miami, FL è stata eccellente. Dovresti essere soddisfatto della velocità della loro rete per la maggior parte delle applicazioni basate sui nostri test. Questo test è stato eseguito utilizzando il client Windows LiquidVPN utilizzando il protocollo UDP (OpenVPN) predefinito che utilizza la crittografia CBC AES a 256 bit per la crittografia del traffico Internet.

Test di velocità LiquidVPN

Come puoi vedere, c’è stata una differenza di velocità del 12,9% tra la connessione direttamente al nostro ISP e la connessione a un server a Miami, FL. Come previsto, la perdita di velocità della connessione è ridotta, ma vale la pena per la sicurezza aggiuntiva fornita da questo livello di crittografia. Con una velocità di poco superiore a 48 Mbps, dovresti essere soddisfatto delle prestazioni del servizio LiquidVPN per tutte le tue esigenze Internet.

Recensione LiquidVPN: conclusione

Sebbene LiquidVPN sia stato nello spazio della privacy solo per un breve periodo, circa due anni, ha costruito una buona reputazione per il servizio che offre prestando attenzione ai propri clienti. La loro rete non è una delle più grandi ma ciò che manca in quantità, compensano in termini di qualità. Tutti i loro server hanno almeno 1 Gbps di porte con alcuni di 10 Gbps, hanno una protezione DDoS di 20 Gbps su alcuni dei loro server e la maggior parte dei loro server sono ottimizzati per il traffico P2P. Hanno 44 server in 16 città sparse in 9 paesi diversi con accesso a oltre 2000 indirizzi IP pubblici. La loro politica di non log, il modo trasparente in cui gestiscono la richiesta di informazioni e il loro supporto per i pagamenti utilizzando Bitcoin criptovaluta dimostra che prendono sul serio la privacy dei loro membri.

LiquidVPN supporta i protocolli OpenVPN (TCP / UDP), L2TP / IPsec, SSTP e PPTP che rendono il loro servizio compatibile con i dispositivi mobili e persino con alcuni router. Hanno un software client personalizzato per Windows e Mac OS X e un’app beta per dispositivi Android. Hanno guide di installazione passo-passo per aiutare i loro utenti a configurare il loro servizio con vari protocolli su router Windows, Mac OS, Linux, iOS, Android, DD-WRT e altri dispositivi.

Cosa mi è piaciuto di più del servizio:

  • Software personalizzato per Windows e Mac
  • Nuova app beta per Android
  • Politica di non accesso
  • Topologia IP modulante per renderti più anonimo
  • Modi più anonimi per pagare come Bitcoin
  • Sperimentazione con crittografia non NIST utilizzando Camellia-256-CBC su un paio di server

Idee per migliorare il servizio:

  • App per dispositivi iOS
  • Una garanzia più chiara con un uso eccessivo definito
  • Migliore navigazione del sito Web

Puoi utilizzare il servizio LiquidVPN per condurre la tua navigazione quotidiana, il tuo banking online, goderti i tuoi contenuti multimediali preferiti, proteggere il tuo traffico quando usi le reti Wi-Fi pubbliche o superare la censura del tuo governo locale. Dovrebbe essere adatto a tutte le esigenze di Internet. Prendi il loro servizio per un giro di prova e vedi di persona. Offrono una garanzia di rimborso di 7 giorni. Ciò consentirà di rivedere il loro servizio e vedere se soddisfa le tue esigenze. Se ti piace la loro VPN, puoi registrarti per un accesso illimitato con quattro connessioni a soli $ 5,75 al mese.

Visita LiquidVPN

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map