Recensione PureVPN 2020

Cominciamo la nostra recensione PureVPN con uno sguardo a come è nata la società. Nel 2006, GZ Systems Ltd., con sede a Hong Kong, ha iniziato a sperimentare una VPN per aiutare a limitare la limitazione della larghezza di banda da parte degli ISP degli utenti che trasmettono contenuti multimediali o giocano a giochi online. Così è nato PureVPN. Nel 2007, hanno avviato l’attività commerciale di PureVPN con server in sole due posizioni. Sono cresciuti rapidamente negli utenti e in numero di posizioni, espandendosi a sedici anni nel solo primo anno. Oggi hanno una delle più grandi reti VPN con oltre 2000 server in 180 località, distribuite in 141 paesi diversi. Anche la loro tecnologia è cresciuta. Hanno sviluppato un software personalizzato per Windows, Mac OS X, iOS e Android. Hanno una rete gigabit auto-monitorata con oltre 80000 indirizzi IP disponibili in tutto il mondo per i loro abbonati.


PureVPN

Prezzi e offerte speciali

PureVPN offriva una varietà di pacchetti VPN, ma ora si è optato per uno solo. È venduto in piani a tre termini. Come molti provider VPN, hanno sconti crescenti su questi piani in base alla durata. Questi piani sono mensili, annuali e 2 anni. Ciò significa che attualmente è possibile ottenere un mese di servizio PureVPN per $ 10,95, 12 mesi per $ 4,08 al mese e 2 anni per soli $ 2,88 al mese. Questo significa che puoi salvare 74% di sconto il loro prezzo mensile normale se ti iscrivi per 2 anni di servizio.

Prezzi PureVPN

Vendono anche alcuni componenti aggiuntivi che sono i seguenti:

  • Firewall NAT – $ 4,99 / mese
  • IP dedicato – $ 4,99 / mese
  • IP dedicato con protezione DDoS – $ 5,99 / mese

Quindi, cosa ottieni con i tuoi soldi con PureVPN? Offrono i seguenti vantaggi a tutti i loro abbonati:

  • Software VPN personalizzato gratuito per Windows, Mac OS X, iOS e Android
  • 5 connessioni simultanee
  • Larghezza di banda e utilizzo della VPN illimitati
  • IP virtuali in tutto il mondo da oltre 2000 server in 141 paesi diversi
  • Indirizzi IP condivisi tra gli abbonati per una migliore privacy
  • Scelta dei protocolli VPN: OpenVPN (TCP-UDP), SSTP, L2TP, IKEv2 e PPTP
  • Scelta della crittografia basata sullo scopo
  • La capacità di aggirare la censura e le restrizioni geografiche
  • Protezione hotspot Wi-Fi contro hacker e furto di identità
  • Supporto VoIP per risparmiare sui costi a lunga distanza
  • Supporto per P2P e condivisione di file
  • Garanzia di rimborso entro 31 giorni

Metodi di pagamento PureVPNPureVPN ha una varietà di modi per pagare il proprio servizio VPN. Accettano le seguenti carte di credito: VISA, MasterCard, American Express, Discover, JCB, VISA Electron e VISA Delta. Se ti piace conservare tutti i tuoi pagamenti online in un unico posto, anche PayPal è accettato. Per coloro che desiderano un po ‘più di anonimato, puoi pagare con Bitcoin. Accettano anche pagamenti tramite Paymentwall, Alipay, CashU e molti altri. Se paghi con PayPal o Bitcoin, tutto ciò che è necessario per creare un account è un nome utente, una password e un indirizzo email.

Visita PureVPN

Periodo di prova privo di rischio

PureVPN sa che vorresti testare il loro servizio per te prima di decidere di acquistarlo in modo da offrire ai nuovi abbonati una garanzia di rimborso di 31 giorni al 100%. Questo dovrebbe essere abbastanza tempo per testare completamente il loro servizio VPN e supporto. La politica di rimborso PureVPN stabilisce che tenteranno innanzitutto di risolvere eventuali problemi prima di approvare un rimborso.

Se sei conforme ai criteri della politica di rimborso e non sei completamente soddisfatto del loro servizio, ti rimborseranno l’intero prezzo di acquisto. Per richiedere il rimborso, invia un’email a [email protected] indicando il tuo nome utente VPN e il motivo per cui hai annullato l’abbonamento. Non saranno concessi rimborsi dopo 31 giorni dalla data di acquisto.

Posizioni di rete e server PureVPN

Come abbiamo detto nell’introduzione, la rete PureVPN è iniziata con solo 2 posizioni server ma è cresciuta fino a oltre 180. Si autogestiscono la loro rete gigabit di server VPN che è cresciuta fino a oltre 2000 server VPN in 141 paesi diversi con accesso a oltre 80.000 IP indirizzi. Hanno server in quasi tutti i principali continenti tra cui Africa, Asia, Europa, Oceania, Nord America e Sud America.

  • Nord America
    • Canada – Montreal, Quebec, Vancouver
    • Stati Uniti – Ashburn, Atlanta, Chicago, Houston, Los Angeles, Miami, New Jersey, New York, Phoenix, Salt Lake City, San Francisco, Seattle, Washington, DC
    • Bahamas, Barbados, Bermuda, Isole Vergini britanniche, Isole Cayman, Dominica, Repubblica Dominicana, El Salvador, Grenada, Guatemala, Haiti, Honduras, Giamaica, Messico, Montserrat, Nicaragua, Puerto Rico, St Lucia, Trinidad e Tobago, Turks e Caicos Isola
  • America Centrale
    • Belize, Costa Rica
  • Sud America
    • Aruba, Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Ecuador, Guyana, Panama, Paraguay, Perù, Suriname, Venezuela
  • Europa
    • Regno Unito – Gosport, Londra, Maidenhead, Manchester
    • Francia – Parigi, Roubaix
    • Germania – Berlino, Francoforte, Assia, Monaco, Norimberga
    • Albania, Austria, Belgio, Bosnia, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Grecia, Ungheria, Islanda, Irlanda, Isola di Man, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Moldavia, Montenegro , Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Russia, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Ucraina
  • Oceania
    • Australia – Brisbane, Melbourne, Perth, Sydney
    • Nuova Zelanda, Papua Nuova Guinea
  • Asia
    • Afghanistan, Armenia, Azerbaigian, Bangladesh, Bahrain, Brunei, Cambogia, Cina, Georgia, Hong Kong, India, Indonesia, Giappone, Giordania, Kazakistan, Kuwait, Kirghizistan, Laos, Libano, Macao, Malesia, Mongolia, Myanmar, Oman, Pakistan , Filippine, Qatar, Arabia Saudita, Singapore, Corea del Sud, Sri Lanka, Siria, Tagikistan, Taiwan, Tailandia, Turkmenistan, Emirati Arabi Uniti, Uzbekistan, Vietnam, Yemen
  • Africa
    • Algeria, Angola, Capo Verde, Egitto, Etiopia, Ghana, Kenya, Madagascar, Mauritania, Mauritius, Marocco, Niger, Nigeria, Senegal, Seychelles, Sudafrica, Tanzania, Tunisia

Guardando questo elenco di città, è facile vedere che PureVPN ha server in tutto il mondo e più server in posizioni più popolari, come abbiamo accennato in precedenza. La loro rete supporta la maggior parte dei protocolli VPN tra cui: OpenVPN, SSTP, L2TP / IPSec, IKEv2 e PPTP. Discuteremo un po ‘di più su questi protocolli quando esamineremo il software personalizzato PureVPN.

PureVPN implementa anche l’instradamento dei dati, per cui nell’interesse dell’efficienza della rete durante le ore di punta potresti essere indirizzato a un datacenter diverso da quello che hai scelto. Questo reindirizzamento utilizza la logica aziendale e commerciale per indirizzare l’utente verso un server a bassa latenza e ad alta velocità in un altro centro dati all’interno dello stesso paese o escludendo quello, il paese disponibile più vicino. Potremmo vedere che questo è un problema se ti connetti a un determinato Paese per uno scopo (indirizzo IP) e nell’interesse dell’efficienza della rete ti reindirizzano verso un altro Paese.

PureVPN è impegnato nella libertà di Internet e consente la condivisione di file in molte delle loro posizioni. Limitare la condivisione dei file in questi percorsi li aiuta a mantenere le prestazioni generali della propria rete. Inoltre, queste posizioni sono generalmente più intuitive per la condivisione di file e l’utilizzo del software P2P.

Visita PureVPN

Privacy e sicurezza

Certificato senza registroPureVPN ha una vasta politica sulla privacy che sottolinea chiaramente che non tengono traccia delle attività degli utenti sulla loro rete. Ciò differisce dal passato, ma PureVPN è stato certificato no-log nel 2019. Non conservano alcuna informazione sull’attività degli utenti VPN come è stato certificato da un audit di terze parti. L’unica cosa che sanno è il giorno in cui ti sei connesso a un server e all’ISP da cui ti sei connesso. Questo aiuta nella risoluzione dei problemi. Ecco un estratto della loro politica sulla privacy relativa alla registrazione delle attività degli utenti:

NON conserviamo alcuna registrazione delle tue attività di navigazione, dei registri delle connessioni, dei registri degli IP VPN assegnati, i tuoi IP originali, i tempi di connessione, la cronologia della tua navigazione, i siti visitati, il traffico in uscita, il contenuto o i dati hai effettuato l’accesso o le query DNS generate da te.
Vogliamo che tu abbia la certezza di sapere che raccogliamo dati minimi, il cui unico scopo è far funzionare il nostro servizio VPN e proxy e mantenerlo senza intoppi. I nostri sistemi, processi e server sono progettati per non conservare dati sensibili / identificabili personalmente. Questo viene fatto dalla progettazione per garantire che NON abbiamo dati da condividere, anche quando richiesto dalla legge per farlo.

Come accennato, PureVPN è stato verificato nel 2019. Ecco un estratto dei risultati:

Non lo rivendichiamo solo, ma lo abbiamo dimostrato facendo controllare i nostri sistemi e configurazioni da un importante revisore indipendente con sede negli Stati Uniti, Altius IT. Il revisore contabile ha certificato che:
“Non è stata trovata alcuna prova di configurazioni di sistema e / o file di registro di sistema / servizio che in modo indipendente o collettivo, potrebbero portare all’identificazione di una persona specifica e / o all’attività della persona durante l’utilizzo del servizio PureVPN.”

Da questo estratto, puoi vedere che PureVPN non registra alcuna attività specifica come siti visitati, contenuti scaricati o software o app utilizzati mentre sei connesso alla loro rete VPN. Si trovano a Hong Kong, che non ha leggi obbligatorie sulla conservazione dei dati. Detto questo, rispetteranno i canali giudiziari adeguati, ma le informazioni che possono fornire sono minime.

Che tipo di crittografia offre PureVPN agli utenti della loro rete? Il loro software Windows supporta una varietà di protocolli tra cui OpenVPN, SSTP, IKEv2, L2TP e PPTP. Implementano OpenVPN come protocollo predefinito principale sul proprio client Android. Per impostazione predefinita, tutti i dati vengono crittografati e decrittografati utilizzando un codice AES-128-CBC inizializzato con una chiave a 128 bit. Se sei il tipo più paranoico, puoi scegliere manualmente un livello di crittografia più elevato. Il loro software Mac OS X supporta L2TP e PPTP. La loro app iOS utilizza il protocollo IKEv2 che è considerato sicuro quanto OpenVPN ma è buono per i dispositivi mobili perché si riconnette facilmente e mantiene la sessione VPN in caso di perdita o modifica della connessione. Ciò è dovuto al suo supporto di MOBIKE. Ciò significa che, indipendentemente dal sistema operativo scelto, si può sempre essere certi che il traffico Internet è crittografato in modo sicuro con una connessione affidabile quando si accede a un server PureVPN.

Supporto PureVPN

PureVPN è uno dei pochi servizi che ha una chat dal vivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per rispondere a qualsiasi leggera domanda tecnica, di vendita o di fatturazione. Abbiamo testato la loro chat dal vivo e sono felice di dire che sembrano essere sempre lì. Rispondono quasi immediatamente e ti reindirizzeranno a un altro agente se quello che risponde alla tua chiamata non può aiutarti. A volte ci indirizzano alle domande frequenti e alle pagine di supporto per aiutarci con le nostre domande. Per ulteriori problemi tecnici, forniscono un sistema di supporto dei ticket e-mail 365/24/7 con tempi di risposta molto rapidi. Di solito ti risponderanno entro un’ora. La risposta che abbiamo ricevuto dalla nostra domanda è stata rapida, professionale e concisa.

Visita PureVPN

Client Windows PureVPN

Il team PureVPN ha sviluppato app per Windows, Mac, iOS e Android. Ti mostreremo rapidamente l’app di Windows. Puoi aspettarti la stessa interfaccia facile da usare in tutte le loro app. Come puoi vedere, il client ti consente di selezionare qualsiasi posizione del server. Puoi cercare posizioni per paese o città. Scoprirai che PureVPN ha una delle più grandi reti VPN.

App Windows PureVPN

Noterai alcune notazioni accanto alle posizioni che supportano VoIP e P2P. PureVPN mostra anche quali posizioni dei server sono virtuali. I server virtuali non si trovano nella posizione mostrata nell’interfaccia. Se il tuo obiettivo è la protezione della privacy in quel Paese, ti consigliamo di non utilizzarli. Tuttavia, se si desidera semplicemente un indirizzo IP locale, i server virtuali sono la scelta migliore.

Impostazioni dell'app PureVPN

Il client Windows PureVPN ha diverse modalità tra cui streaming, libertà di Internet, sicurezza / privacy, condivisione di file e IP dedicato. Per utilizzare questa opzione dovrai aggiungere un IP dedicato al tuo account. Se desideri un maggiore controllo sulla tua connessione, l’app ti permetterà anche di selezionare tra i protocolli IKEv2, PPTP, TCP, UDP, L2TP e SSTP. Raccomandiamo IKEv2 e OpenVPN UDP per la maggior parte degli scopi.

Visita PureVPNTest di velocità PureVPN

Facciamo test di velocità sui nostri migliori fornitori ogni tanto per assicurarci che le prestazioni siano all’altezza. Nei nostri test c’era una certa differenza tra la nostra velocità di connessione ISP e la connessione crittografata tramite PureVPN. Le prestazioni sono ancora abbastanza veloci per lo streaming di contenuti HD e il download senza problemi. Se decidi di connetterti a un Paese popolare come gli Stati Uniti, ti consigliamo di selezionare un percorso server specifico. In questo modo è possibile scegliere tra un server sulla costa orientale rispetto alla costa occidentale in base alla posizione corrente.

Test di velocità PureVPN

Come puoi vedere dalle immagini sopra, la connessione crittografata ha abbassato la nostra velocità di download dell’ISP di base da 115,56 Mb / sa 63,35 Mb / s. Questo è un calo del 45% su un server ad Atlanta, GA. Questo è accettabile e abbastanza veloce per eseguire una vasta gamma di attività.

Conclusione

PureVPN opera nel settore delle VPN commerciali dal 2007. Hanno iniziato la loro rete con solo due sedi e ora hanno oltre 180 servizi distribuiti in 141 paesi diversi. Hanno oltre 2000 server con oltre 80.000 indirizzi IP che i loro abbonati possono usare. Hanno più server in paesi popolari come Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Francia, Italia, Germania e Paesi Bassi. Sono una VPN certificata senza registro e non registrano alcuna delle singole attività, software o app utilizzate o accessibili o siti visitati dagli utenti durante l’utilizzo dei loro servizi. PureVPN è compatibile con VoIP e P2P e mostra persino quali server sono i migliori per queste attività sulla loro rete. Rispetteranno le autorità legali competenti ma non terranno registri dell’attività degli utenti, pertanto le informazioni fornite sarebbero minime. PureVPN ha sede a Hong Kong, che non richiede la conservazione di tali informazioni.

PureVPN ha app software personalizzate per Windows, Mac OS X, Android e iOS. Queste app sono facili da installare e consentono ai loro utenti di connettersi ai server VPN con pochi clic del mouse o tocchi sullo schermo. Il loro software personalizzato utilizza un concetto di modalità. Le modalità semplificano l’impostazione tecnica della connessione in base a uno scopo particolare. Ciò significa che tutto ciò che l’utente deve fare è selezionare una modalità da utilizzare e una posizione a cui connettersi. È possibile selezionare la posizione direttamente o per scopo utilizzando il loro software. Le loro app per Windows, Mac OS X e Android includono alcune delle funzionalità più avanzate disponibili per le VPN, tra cui kill switch VPN, DNS sicuro, protezione dalle perdite IPv6 e tunneling diviso. La loro app iOS ha VPN su richiesta.

Tutte le loro app forniscono alcune delle migliori crittografie disponibili nel settore in AES-128 e AES-256. Il loro client Windows supporta una varietà di protocolli VPN. Il loro software Mac OS X supporta SSTP, L2TP e PPTP. La loro app Android utilizza OpenVPN (TCP / UDP) che è considerato uno dei migliori protocolli VPN da molti nel settore. Per impostazione predefinita, l’app iOS su IKEv2 è sicura, veloce e affidabile. Inoltre, il supporto di MOBIKE lo rende la scelta ideale per dispositivi multihomed come iPhone e iPad perché facilita la riconnessione alla VPN quando si cambiano gli hotspot Wi-Fi o si trasferiscono dalle reti domestiche ai dati cellulari.

Inoltre, PureVPN ha tutorial manuali e guide di installazione visiva per connettersi al proprio servizio utilizzando Windows, Mac OS X, Android, iOS, Ubuntu, router e oltre 20 altri dispositivi utilizzando una varietà di protocolli VPN. Il loro supporto inizia con la chat online 24/7. Hanno anche un ampio database di FAQ e un sistema di biglietteria e-mail.

Cosa ci è piaciuto di più del servizio:

  • Hanno client per Windows e Mac OS X.
  • Hanno app mobili per iOS e Android.
  • Modalità per semplificare la connessione per utenti non tecnici.
  • Cinque accessi simultanei.
  • Hanno interruttori kill nei loro software Windows, Mac OS X e Android.
  • Hanno altre funzionalità avanzate come split tunneling, VPN on Demand, protezione DNS sicura e protezione dalle perdite IPv6.
  • Hanno una garanzia di rimborso di 31 giorni.

Idee per migliorare il servizio:

  • Rimuovere le limitazioni sulla garanzia di rimborso.
  • Includi la protezione firewall NAT senza costi aggiuntivi.

La rete PureVPN comprende la maggior parte dei continenti. Hanno server in Africa, Asia, Europa, Medio Oriente, Nord America, Oceania e Sud America. Hanno una rete VPN veloce come illustrato dal nostro test di velocità. PureVPN offre uno sconto extra per i nostri reaaders, che offrono una garanzia di rimborso di 31 giorni, così avrai tutto il tempo per testare il loro servizio e vedere se si adatta alle tue esigenze. Dai un test al loro servizio VPN e vedi se fa al caso tuo. Se ti piace, puoi registrarti per un accesso illimitato a soli $ 2,88 al mese.

Visita PureVPN

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map