L’accesso privato a Internet (PIA) è una delle VPN più popolari e affidabili nel settore della privacy su Internet. Il servizio VPN è stato lanciato nel 2009 ed è cresciuto costantemente. La loro rete attuale è composta da oltre 3100 server situati in tutto il mondo. Questi sono distribuiti tra 33 paesi in 5 continenti separati. La sua società madre, London Trust Media, Inc. ha sede negli Stati Uniti e non ha ancora direttive obbligatorie sulla conservazione dei dati. Private Internet Access si impegna a fornire un’esperienza online più aperta, privata e sicura a un prezzo ragionevole. A tal fine, non registrano alcuna informazione relativa alle sessioni utente.

Accesso a Internet privato

PIA ha sviluppato app VPN personalizzate per Windows, Mac OS X, iOS, Android e Linux. Questi hanno un’implementazione del cruscotto molto semplice. Per questo motivo, potresti pensare che forniscano solo un servizio VPN minimo a prima vista. Ma avresti torto. Dietro questa interfaccia semplicistica, hanno implementato diverse funzionalità avanzate. Esamineremo questi in modo più dettagliato nella parte pratica della nostra recensione.

Prezzi e offerte speciali

L’accesso privato a Internet vende il loro servizio VPN come un unico pacchetto che include tutte le sue funzionalità più avanzate. È commercializzato in termini mensili, di 6 mesi e annuali. Come potresti sospettare, il prezzo è più basso quando ti iscrivi per un periodo più lungo. L’abbonamento annuale costa meno di 10 centesimi al giorno per un accesso illimitato.

Prezzi PIA

Un enorme ringraziamento al team PIA per aver offerto ai nostri lettori uno sconto sul popolare servizio VPN. I nostri lettori possono ottenere un mese della loro VPN per $ 11,95. Puoi risparmiare ancora di più se ti abboni a 6 mesi del loro servizio VPN per $ 35,95. Ciò equivale a $ 5,99 al mese o un risparmio del 50%. Il loro miglior affare è il piano annuale + 2 mesi gratuiti per $ 39,95. Registrandoti, risparmierai il 76% sui loro prezzi mensili regolari. Ciò significa che puoi goderti un intero anno del loro servizio VPN solo per 2,85 dollari al mese.

Opzioni di pagamento PIA

Opzioni di pagamento Internet privateL’accesso a Internet privato offre diversi modi per pagare la loro VPN. Innanzitutto, accettano pagamenti con le principali carte di credito tra cui VISA, MasterCard, American Express, Discover e JCB. Gli abbonamenti possono anche essere pagati con account PayPal o Amazon Payments se desideri mantenere tutte le tue transazioni online in una posizione centrale. Accettano anche soluzioni di pagamento elettronico come CashU, OK PAY e Mint. Queste transazioni richiederanno solo un nome utente, una password e un indirizzo e-mail. Se il tuo obiettivo è un maggiore anonimato, puoi pagare usando Bitcoin, Bitcoin Cash e Zcash, che afferma di essere l’HTTPS delle criptovalute. Accettano persino buoni regalo come Best Buy, Home Depot, Walmart, Dicks Sporting Goods e molti altri.

Periodo di prova privo di rischio

Come molte VPN, l’accesso privato a Internet non ha una prova gratuita. Tuttavia, sanno che vorrai provare il loro servizio prima di impegnare i tuoi soldi guadagnati duramente. Di conseguenza, offrono a tutti i nuovi abbonati una garanzia di rimborso di 30 giorni al 100%. Ciò dovrebbe consentire abbastanza tempo per testare completamente la propria rete VPN. Ti consigliamo di testare il servizio di accesso a Internet privato con tutti i tuoi dispositivi, applicazioni e siti Web con cui desideri utilizzarlo durante questo periodo. Ciò non solo ti consentirà di determinare la sua compatibilità, ma anche la sua idoneità per l’uso quotidiano.

Se non sei completamente soddisfatto del loro servizio, PIA rimborserà l’intero prezzo di acquisto del piano scelto. Le richieste di rimborso devono essere effettuate entro 30 giorni dalla data di acquisto. Le richieste effettuate dopo sette giorni non saranno onorate. Inoltre, non saranno previsti rimborsi per gli abbonamenti effettuati tramite buoni regalo.

Per rimborsare il pagamento, dovrai fornire le seguenti informazioni per verificare il tuo account:

  • L’indirizzo email che hai creato la prima volta che hai registrato il tuo account.
  • Il numero d’ordine PIA a 7 cifre dall’e-mail di conferma del pagamento.

Queste informazioni sono necessarie per motivi di sicurezza e per verificare che tu stia facendo questa richiesta. Quindi, assicurati di conservare l’e-mail di conferma. Questo è il modo più semplice per verificare il tuo account per garantire un rimborso rapido. Potrebbero essere necessari altri metodi di rimborso, a seconda del metodo di pagamento. Questi possono essere trovati nei loro TOS.

Visita l'accesso privato a Internet

Funzionalità VPN per l’accesso privato a Internet

Quindi, cosa ottieni per i tuoi soldi? PIA VPN offre agli utenti i seguenti vantaggi:

  • App VPN personalizzate – software VPN personalizzato gratuito per Windows, Mac OS X, iOS, Android e Linux.
  • Vero VPN senza registrazione – non viene registrato assolutamente nulla delle sessioni VPN degli utenti, né IP né metadati vengono registrati.
  • 5 Connessione simultaneas – i membri possono utilizzare fino a cinque dispositivi sul proprio account contemporaneamente. Ancora di più sono possibili se uno dei dispositivi è un router poiché tutti i dispositivi ad esso collegati vengono conteggiati come uno.
  • Protocolli VPN – tutti gli utenti hanno accesso al protocollo OpenVPN sicuro e veloce sulle app, con PPTP e L2TP supportati anche tramite installazioni manuali.
  • Supporto P2P e Torrent – tutti i server VPN PIA consentono l’accesso P2P e torrent. Alcune località potrebbero richiedere un doppio hop poiché alcuni paesi vietano il traffico P2P.
  • Accesso proxy SOCKS5 – gli utenti hanno accesso a un proxy Socks5 per le applicazioni P2P per nascondere il tuo indirizzo IP.
  • Funzionalità avanzate – Gli utenti PIA hanno accesso alla protezione dalle perdite DNS, alla protezione dalle perdite IPv6, a un kill switch Internet e persino al port forwarding.
  • Larghezza di banda VPN illimitata – PIA non limita né limita l’utilizzo della larghezza di banda di download o upload per i propri abbonati.
  • Accesso in tutto il mondo – IP virtuali da oltre 3100 server in 33 paesi
  • Gateway ad alta velocità – tutti i gateway hanno velocità della porta VPN gigabit.
  • Condivisione dell’indirizzo IP – Gli indirizzi IP sono condivisi tra gli abbonati per una migliore privacy e anonimato
  • Scelta della crittografia – gli utenti possono decidere il livello di crittografia che desiderano utilizzare.
  • Protezione firewall – gli abbonati sono protetti dai malware durante l’utilizzo del servizio.
  • Protezione hotspot Wi-Fi – questo ti assicura di essere protetto dagli hacker e dai possibili furti di identità mentre ti godi la tua bevanda preferita e navighi sul Web.

Oltre a questi vantaggi, il trasferimento virtuale consente di ignorare la censura locale e istituzionale di social media, notizie e altri siti Web. Può anche risparmiare denaro quando si utilizza VoIP e consentire l’accesso a più risorse di intrattenimento. Ciò significa che puoi goderti i tuoi programmi preferiti, eventi sportivi in ​​tempo reale senza blackout e altri servizi di streaming ovunque tu sia.

Posizioni della rete e del server VPN PIA

La rete di accesso a Internet privato utilizza gateway (server) ad alta velocità con porte Gigabit e larghezza di banda illimitata. Attualmente comprende oltre 3100 server VPN distribuiti in 33 paesi separati. Questi server sono ulteriormente suddivisi in 53 località in cinque continenti. Hanno server in Asia, Europa, Oceania, Nord America e Sud America.

Rete PIA

La loro rete ha più server in ogni paese con una maggiore densità di server in destinazioni popolari come Australia, Canada, Paesi Bassi, Regno Unito e Stati Uniti. Inoltre, la rete di accesso a Internet privata ha più sedi in paesi come Australia, Canada, Regno Unito e Stati Uniti. Ciò consente loro di fornire un bilanciamento del carico dinamico per il loro servizio che ottimizza le prestazioni della rete in ogni momento.

Ecco un elenco di posizioni dei server PIA in tutto il mondo:

  • Australia, Austria, Belgio, Brasile, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Hong Kong, Ungheria, India, Irlanda, Israele, Italia, Giappone, Lussemburgo, Messico, Nuova Zelanda, Canada, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Romania , Singapore, Sudafrica, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Emirati Arabi Uniti (EAU), Regno Unito, Stati Uniti

L’accesso privato a Internet consente anche connessioni proxy SOCKS5 ai loro server olandesi sulla porta 1080 per coloro che lo richiedono. Questo è uno dei motivi della densità del server lì. La loro rete consente e incoraggia persino il traffico VoIP, P2P e Torrent su tutti i loro server VPN. Inoltre, è consentito il port forwarding sui gateway di Toronto, Montreal, Vancouver, Paesi Bassi, Svezia, Svizzera, Francia, Germania, Romania e Israele.

Visita l'accesso privato a Internet

Accesso a Internet privato: privacy e anonimato

Innanzitutto, l’accesso a Internet privato è un vero servizio VPN senza log. Mettono in chiaro che non registrano gli indirizzi IP in entrata, gli indirizzi IP in uscita, né i metadati delle sessioni dei loro utenti mentre si trovano sulla loro rete VPN. Ecco un estratto dalla loro Informativa sulla privacy in merito.

PrivateInternetAccess.com non raccoglie né registra alcun traffico o utilizzo della sua rete privata virtuale (“VPN”) o proxy.

Questo è ulteriormente spiegato nella loro area di supporto in cui spiegano che i log non sono mai archiviati su hard disk, quindi non esistono record di attività degli utenti.

PIA non mantiene assolutamente alcun registro, di alcun tipo, periodo. Sebbene ciò renda le cose più difficili in alcuni casi, in particolare per quanto riguarda la posta in uscita, tecniche avanzate per gestire i problemi di abuso e cose del genere, ciò fornisce un alto livello di sicurezza e privacy a tutti i nostri utenti. I registri non vengono mai scritti sui dischi rigidi di nessuna delle nostre macchine e sono specificamente scritti sul dispositivo null, il che agisce semplicemente come se i dati non fossero mai esistiti.

Per questo motivo, non siamo in grado di fornire informazioni sull’uso del nostro servizio da parte dei nostri clienti in qualsiasi circostanza, inclusi citazioni in giudizio e ordinanze del tribunale, che vengono esaminate attentamente prima di rispondere al nostro team legale esperto.

Possiamo affermare in modo inequivocabile che la nostra azienda non ha e non mantiene ancora i registri dei metadati relativi a quando un abbonato accede al servizio VPN, per quanto tempo è stato utilizzato da un abbonato e da quale indirizzo IP ha origine un abbonato. Inoltre, il sistema di crittografia non ci consente di visualizzare e quindi registrare quali indirizzi IP un abbonato sta visitando o ha visitato.

PIA ha anche una vasta politica sulla privacy che specifica esattamente quali informazioni personali conservano sui propri utenti e come vengono gestite. Fondamentalmente, afferma che qualsiasi informazione (indirizzo e-mail, pagamento, analisi di Google, ecc.) Raccolta durante la registrazione o l’interazione con il personale di supporto viene utilizzata solo internamente per la corrispondenza del cliente e il miglioramento della rete VPN. Nessun dato viene mai condiviso con terze parti per scopi di marketing.

L’accesso a Internet privato si trova negli Stati Uniti. Il suo TOS afferma che è soggetto a tutte le leggi e procedure giurisdizionali degli Stati Uniti. Ritengono che gli Stati Uniti siano un buon posto per un servizio VPN poiché non hanno una politica obbligatoria di conservazione dei dati, mentre alcuni posti in Europa ora lo fanno. Dovrebbero rispettare tutti gli ordini giudiziari ufficiali e consegnare tutte le informazioni sui metadati e sul traffico degli utenti. Tuttavia, poiché tutti i registri sono scritti su un dispositivo null, essenzialmente da nessuna parte, si conformerebbero a tali ordini non rigirando nulla come hanno fatto in passato.

Stati Uniti contro Preston Alexander McWaters

Nel 2016, Private Internet Access ha mostrato come funziona in un caso dell’FBI contro un sospetto stalker che ha chiamato minacce di bombe fasulle in aziende e scuole. Il caso era Stati Uniti contro Preston Alexander McWaters. Gli indirizzi IP dei telefoni utilizzati per creare gli account che hanno inviato i messaggi sono stati rintracciati su PIA. Segue un estratto del reclamo di trascrizione:

Tutte le risposte da l &1, Facebook, Twitter e Tracfone sono stati rintracciati per indirizzo IP in una società chiamata London Trust Media dba privateinternetaccess.com. Questa azienda è una società anonima il cui scopo è consentire agli utenti di Internet di mascherare il loro indirizzo IP originale da dove stanno inviando messaggi.

Un mandato di comparizione è stato inviato a London Trust Media e l’unica informazione che potevano fornire è che il cluster di indirizzi IP utilizzato proveniva dalla costa orientale degli Stati Uniti.

Poiché l’accesso privato a Internet consente questi stili di pagamento anonimi, non sono stati nemmeno in grado di dimostrare che l’imputato aveva persino acquistato un account lì. Tuttavia, l’FBI è stato in grado di ottenere queste informazioni da un altro servizio VPN. L’FBI è stato in grado di utilizzare altri mezzi per mettere insieme una causa contro questo imputato. Puoi leggere il reclamo per te stesso per maggiori informazioni.

Accesso a Internet privato e anonimato

Oltre alla loro politica di non accesso, Private Internet Access ti consente anche di iscriverti utilizzando fonti anonime. Questi includono criptovalute come Bitcoin, Bitcoin Cash e persino Zcash che afferma di avere transazioni crittografate completamente anonime. Accettano persino alcune carte regalo come Amazon, Bed Bath & Oltre, Cosco e molti altri che possono aumentare ulteriormente il tuo anonimato.

Inoltre, PIA utilizza l’indirizzamento IP condiviso per mantenere la privacy e contribuire ad aumentare l’anonimato. Le loro app includono funzionalità avanzate come DNS, IPv4 e protezione dalle perdite IPv6 per aiutare a mantenerle. La possibilità di utilizzare un proxy e di interrompere la connessione Internet in caso di interruzione del servizio dimostra il loro impegno a mantenere la privacy e l’anonimato continuo.

Per concludere, l’accesso a Internet privato ha sede negli Stati Uniti, che non ha una politica di conservazione dei dati. Non registra alcun traffico o metadata sulle sessioni VPN o utenti proxy. Consentono pagamenti anonimi per gli abbonamenti. Tutte le informazioni che raccolgono dall’interazione con il loro sito Web e il personale vengono utilizzate solo internamente.

Il loro servizio ha funzionalità extra per aiutare a proteggere e mantenere la tua privacy e aumentare il tuo anonimato. Le loro politiche sono state provate e testate dal sistema legale degli Stati Uniti e hanno dimostrato di aver tenuto a bada la privacy e l’anonimato dell’individuo.

Accesso a Internet privato e sicurezza online

Quanto sei sicuro e il tuo traffico online durante l’utilizzo del servizio PIA PIA?

protocolli

L’accesso privato a Internet utilizza OpenVPN standard di settore open source per fornire un tunnel VPN sicuro come predefinito sulle loro applicazioni software Windows, Mac OS X e Android. Questo è ampiamente ritenuto il miglior protocollo VPN in termini di velocità e sicurezza. Usano il protocollo IPsec integrato per proteggere i dispositivi iOS come iPad e iPhone, che è anche considerato sicuro ma forse un po ‘più lento di OpenVPN.

Stretta di mano RSA- 2048

Ricorda che questa fase stabilisce il tunnel VPN iniziale attraverso il quale passano i tuoi dati crittografati e verifica che stai davvero parlando con un server autorizzato e non con un impostore. L’accesso privato a Internet utilizza TLSv1.2 per l’autenticazione e il controllo del server per stabilire questa connessione. Per impostazione predefinita, RSA-2048 viene utilizzato per questo processo.

Ciò significa che usano un certificato a 2048 bit per la verifica di tutte le chiavi negoziate. Tutti i certificati sono firmati utilizzando SHA512. Le chiavi effimere Diffie-Hellman (DHE) vengono quindi negoziate e trasferite attraverso il tunnel sicuro. Ciò garantisce la segretezza diretta per il traffico crittografato. Queste chiavi vengono generate casualmente e utilizzate per un periodo di tempo predeterminato prima di essere completamente distrutte. Vengono quindi generate nuove chiavi. In questo modo, se una chiave futura viene compromessa, può essere utilizzata solo per decrittografare una piccola finestra del traffico e nulla prima.

Crittografia dei dati

La crittografia dei dati ti protegge da attacchi passivi come intercettatori in cui qualcuno registra il tuo traffico senza tentare di modificarlo. L’accesso a Internet privato utilizza un algoritmo di crittografia simmetrica per crittografare e decrittografare tutti i tuoi dati. Questa cifra viene utilizzata con una chiave segreta effimera generata e condivisa tra te e il server. Come precedentemente affermato, questa chiave segreta viene scambiata durante la fase di crittografia dell’handshake. L’algoritmo predefinito utilizzato da PIA è Advanced Encryption Standard (AES) con lunghezza della chiave a 128 bit utilizzando la modalità Chaining Block Cipher. Questo di solito è scritto come AES-128-CBC. Questo algoritmo è considerato sicuro e veloce.

Autenticazione dei dati

Per proteggersi da attacchi attivi come gli attacchi Man in the Middle (MitM), è necessario autenticare il traffico dati per verificare che nessuno lo abbia manomesso. Per impostazione predefinita, l’accesso a Internet privato utilizza SHA1 per fare ciò.

L’implementazione della rete PIA utilizza TLSv1.2 con RSA-2048 per l’autenticazione e il controllo del server per stabilire il tunnel VPN iniziale. Impiega la segretezza diretta, alcuni dei migliori protocolli VPN e solidi algoritmi di crittografia per proteggere il tuo traffico. Inoltre, i loro server VPN dispongono di firewall per proteggerti da software dannoso. Ciò significa che puoi stare tranquillo sapendo che tutto il tuo traffico Internet viene crittografato e trasferito in modo sicuro su connessioni sicure quando si utilizza un server VPN PIA.

Assistenza tecnica e clienti

PIA fornisce supporto per i biglietti e-mail 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno, per qualsiasi problema che si possa avere con un giro medio secondo il contatore del loro sito Web di circa un’ora e quaranta minuti. Il nostro test del loro supporto ha richiesto più tempo di questo, ma siamo stati avvertiti che avevano un volume insolito di chiamate di supporto e la nostra attesa potrebbe essere più lunga. Hanno risposto alla nostra query sul protocollo in circa quattro ore.

Dipartimenti di supporto per l'accesso privato a Internet

Devi prima scegliere il reparto interessato dal tuo biglietto prima di compilarlo e inviarlo. Le tue scelte includono supporto generale, account, pagamenti e supporto tecnico. Dopo aver scelto il dipartimento e premuto il pulsante “Avanti”, verrai indirizzato a un’altra pagina per creare e inviare il biglietto. Ecco la pagina di esempio del modello di supporto tecnico.

Modello di supporto tecnico per l'accesso a Internet privato

Tutti i modelli hanno campi obbligatori come “nome”, “indirizzo e-mail”, “oggetto” e “messaggio”. Hanno anche campi relativi al dipartimento verso cui sono diretti. Dopo aver compilato i campi appropriati, fare clic su Invia per inviare la richiesta di supporto.

L’accesso a Internet privato ha un ampio supporto FAQ e database per rispondere a molte delle tue domande. Ha anche guide per l’installazione manuale del servizio su un numero di dispositivi. PIA ha una presenza su Facebook, Twitter e YouTube che potrebbe aiutarti con alcuni problemi.

Visita l'accesso privato a Internet

Hands on: accesso a Internet privato

PIA ha un software personalizzato per Windows, Mac OS X, iOS, Android e Linux che può semplificarti la connessione al loro servizio. Queste applicazioni usano il protocollo OpenVPN per tutti tranne iOS. L’app iOS utilizza IPsec per motivi di sicurezza. I requisiti minimi sono i seguenti:

  • finestre – richiede Windows 7 o versioni successive.
  • Mac OS X – richiede macOS 10.8 o successivo.
  • Linux – utilizza Ubuntu 12.04 o successivo.
  • iOS – richiede iOS 8.0 e versioni successive.
  • androide – richiede Android 4.0.4 o successivo

PIA ha anche un’estensione di Chrome che funziona con la versione 48 o successive.

Download del software PIA VPN

Download del software di accesso a Internet privato

È possibile scaricare il software di installazione per il dispositivo dal sito Web di accesso privato a Internet. Fai clic su “Download e supporto” nel menu principale. Si aprirà una pagina in cui è possibile scaricare il software appropriato per il dispositivo.

Facendo clic sui collegamenti Windows, Mac OS X e Linux, il software di installazione verrà trasferito sul rispettivo computer. I collegamenti per iOS, Android e l’estensione di Chrome apriranno i rispettivi negozi. Una volta lì puoi quindi completare il processo di installazione per queste applicazioni.

Client Windows con accesso a Internet privato

Installazione del client Windows

Dopo aver scaricato il client sul tuo computer, dovrai eseguirlo come amministratore. Ciò è necessario per il corretto funzionamento di alcuni di essi. L’installazione è semplice in quanto vedrai solo una finestra di comando durante questo processo.

Installazione del client Windows per l'accesso privato a InternetSuccessivamente, è possibile aprire il software. Quando il software si apre, dovrai inserire le tue credenziali per aprirlo per la prima volta. Inserisci il nome utente e la password che hai ricevuto nella tua e-mail di benvenuto per terminare l’apertura del client.

Accesso ad accesso privato a Internet

Puoi anche impostare le opzioni di avvio da questa schermata. Abilitare le levette di avvio e scegliere una posizione a cui connettersi ti assicurerà di essere connesso alla tua posizione preferita ogni volta che apri Windows.

  • Avvia l’applicazione al login – avvia il client quando si carica Windows.
  • Connessione automatica all’avvio – si connette automaticamente alla posizione scelta all’avvio del client.
  • Regione – ti consente di scegliere un paese a cui connetterti automaticamente all’avvio dell’app. Se impostato su auto, ti connette al server più veloce dalla posizione corrente in base alla risposta del ping.
  • linguaggio – consente di impostare la lingua che si desidera visualizzare all’interno del client.
  • Impostazioni avanzate – apre le impostazioni avanzate per la connessione di accesso a Internet privato.

Impostazioni avanzate client VPN PIA

Facendo clic sul pulsante “Impostazioni avanzate” si apre la schermata di configurazione avanzata del software. Questa schermata consente di controllare le impostazioni di connessione e crittografia delle app.

Impostazioni di connessione

Queste impostazioni possono essere utilizzate per controllare la configurazione della connessione. Le impostazioni di connessione sono le seguenti:

  • Tipo di connessione – l’unico protocollo supportato dal client Windows è OpenVPN. Sono due tipi di connessioni al protocollo OpenVPN.
    • UDP – è il User Datagram Protocol. Non esegue alcun controllo degli errori, quindi è più veloce di TCP. Questo è il protocollo predefinito per il client e il migliore per la maggior parte degli utenti. Viene utilizzato con connessioni a bassa latenza e tolleranti alla perdita come streaming media.
    • TCP – è il protocollo di controllo del trasferimento ed è utile per le connessioni a lunga distanza e quelle che non tollerano la perdita. Fornisce il controllo degli errori per l’ordine e la perdita dei pacchetti. Quindi invia nuovamente i pacchetti per correggere gli errori. Di conseguenza è più lento a causa dell’overhead aggiuntivo coinvolto in questo processo di correzione degli errori.
  • Porta remota – consente di scegliere la porta remota per il tunneling dei dati.
    • Auto – consente al software di decidere per te.
    • Porta 1194 – è la porta OpenVPN standard per UDP e TCP.
    • Porta 8080 – una porta alternativa alla porta 80 per i servizi Web HTTP. È comunemente usato come porta proxy.
    • Porta 9201 – è la porta utilizzata per i servizi WAP (Wireless Application Protocol) sui dispositivi mobili.
    • Porta 53 – è la porta DNS comunemente usata.
  • Porta locale – l’impostazione consente di scegliere una porta locale per instradare attraverso la porta remota.

Impostazioni di connessione Internet privata

  • Richiedi port forwarding – l’attivazione consente di impostare un’applicazione che consente agli utenti remoti di connettersi ad essa. Gli utenti remoti devono conoscere il nome e la porta del dispositivo per connettersi correttamente ad esso.
    • Il port forwarding può essere utilizzato solo attraverso i seguenti gateway: CA Toronto, CA North York, Paesi Bassi, Svezia, Svizzera, Francia, Germania, Russia, Romania e Israele. Dopo aver abilitato il port forwarding e la riconnessione, è possibile passare il mouse sull’icona della barra delle applicazioni per vedere il numero di porta da inserire nell’applicazione.
  • PIA MACE – blocca annunci, tracker e altri malware utilizzando l’elenco dei blocchi http://pgl.yoyo.org/adservers/ disponibile pubblicamente. Se il tuo browser richiede l’indirizzo IP di un sito in questo elenco, il DNS di accesso a Internet privato lo indicherà al tuo computer locale. Questo blocca efficacemente tutte queste richieste.
  • Switch di interruzione VPN – una volta impostato, questo ucciderà tutto il traffico Internet dal dispositivo se la tua connessione VPN viene interrotta. L’app ripristinerà l’accesso a Internet una volta ristabilita la connessione VPN. Disabilitare questo switch o uscire dal client VPN ripristinerà anche il normale accesso a Internet.
  • Protezione da perdite DNS – assicura che tutte le richieste DNS vengano instradate attraverso la rete VPN. Ciò ti garantirà il massimo livello di privacy.
  • Protezione dalle perdite IPv6 – la disattivazione disabilita una richiesta IPv6 durante l’utilizzo del servizio PIA.
  • Pacchetti piccoli – trasferisce i dati in pacchetti più piccoli che possono risolvere alcuni problemi di rete.
  • Abilita la modalità debug – consente al personale di supporto di tenere traccia dei problemi di connessione.

I collegamenti mostrati in alcune impostazioni apriranno le guide sul sito Web di accesso privato a Internet che contengono informazioni più dettagliate su quella particolare impostazione.

Impostazioni di crittografia

La seconda categoria che è possibile controllare per il software sono le impostazioni utilizzate per crittografare tutto il traffico Internet. Queste impostazioni includono quanto segue:

  • Crittografia dei dati – Questa è la forza di crittografia utilizzata per crittografare e decrittografare tutto il tuo traffico. Viene negoziato e trasferito dopo la creazione del tunnel iniziale tra il server VPN e il computer.
    • AES-128 – è l’impostazione predefinita e offre il miglior equilibrio tra velocità e sicurezza. Utilizza Advanced Encryption Standard (AES). È il protocollo vincitore del concorso National Institute of Standards and Technology (NIST) ed è utilizzato dal governo degli Stati Uniti per documenti segreti. Cipher Block Chaining con una chiave a 128 bit fornirà le migliori prestazioni per la maggior parte degli usi.
    • AES-256 – utilizza lo stesso algoritmo di crittografia di cui sopra. AES-256 CBC utilizza una chiave a 256 bit. Pertanto, è più sicuro ma anche più lento.
    • Nessuna – Questo nasconderà il tuo IP e ti aiuterà a bypassare le restrizioni geografiche. Non crittografa i tuoi dati e non è raccomandato. Sarai suscettibile agli attacchi passivi se usi questa impostazione. Terze parti potrebbero intercettare il tuo traffico Internet.
  • Autenticazione dei dati – Questo si riferisce all’algoritmo che verifica tutti i tuoi dati per proteggerti dagli attacchi attivi. Un attacco attivo si verifica quando una terza parte modifica i tuoi dati in transito.
    • SHA1 – utilizza HMAC (Key-Hash Message Authentication Code) con una chiave a 160 bit.
    • SHA256 – utilizza HMAC con una chiave a 256 bit ed è quindi più lento. Dovresti usarlo come predefinito.
    • Nessuna – ti apre per attacchi attivi o Man-in-the-Middle (MitM).

Accesso privato a Internet Impostazioni di crittografia client di Windows

  • Stretta di mano – Questo è l’algoritmo che stabilisce la connessione sicura iniziale e verifica che stai parlando con un server PIA e non con un impostore. Da qui il nome stretta di mano. Accesso privato a Internet utilizza Transport Secure Layer v1.2 (TSL 1.2) per questa connessione e firma tutti i certificati con SHA512.
    • RSA-2048 – è il software predefinito e migliore per la maggior parte degli utenti. Utilizza uno scambio di chiavi effimere Diffie-Hellman (DH) a 2048 bit e un certificato RSA a 2048 bit per la verifica.
    • RSA-3072 – utilizza lo stesso algoritmo di cui sopra con 3072 bit sia per lo scambio di chiavi che per il certificato RSA.
    • RSA-4096 – utilizza lo stesso algoritmo di cui sopra con 4096 bit sia per lo scambio di chiavi che per il certificato RSA.
    • ECC-256k1 – utilizza uno scambio di chiavi DH effimera della curva ellittica e un certificato di algoritmo di firma digitale (ECDSA) della curva ellittica per la verifica. Utilizza Curve secp256k1 (256 bit) per le sue transazioni. Questa è la curva che utilizza Bitcoin e viene utilizzata sia per lo scambio di chiavi che per il certificato.
    • ECC-256r1 – è anche un algoritmo CEE. Utilizza la curva prime256v1 (anche a 256 bit e nota come secp256r1) sia per lo scambio delle chiavi che per la verifica dei certificati.
    • ECC-521 – è ECC come sopra, ma impiega la curva secp521r1 (521 bit) sia per lo scambio delle chiavi che per la verifica del certificato.

Per impostazione predefinita, il client PIA Windows utilizza la crittografia AES-128 / SHA1 / RSA-2048. Questo ti darà il miglior equilibrio tra velocità e sicurezza. Nota, il software ti avviserà se selezioni “nessuno” per la crittografia dei dati, l’autenticazione dei dati o uno degli algoritmi di handshake ECC in quanto questi potrebbero fornire problemi di sicurezza. Facendo clic sul collegamento “Impostazioni predefinite” si aprirà la pagina di crittografia VPN sul loro sito Web dove troverai ulteriori informazioni.

Questa informazione è riassunta qui. Mostra alcune impostazioni di crittografia dell’endpoint insieme ad alcuni commenti su di esse.

  • Impostazione predefinita raccomandata – AES-128 / SHA1 / RSA-2048: fornisce il miglior equilibrio tra velocità e sicurezza.
  • Massima protezione – AES-256 / SHA256 / RSA-4096: questo è per coloro che desiderano la massima sicurezza per i propri dati. Tieni presente che ciò rallenterà la velocità della tua connessione Internet.
  • Affare rischioso – AES-128 / None / RSA-2048: questa configurazione è suscettibile agli attacchi MitM attivi.
  • Tutta la velocità ma nessuna sicurezza – Nessuno / Nessuno / ECC-256k1: è suscettibile di attacchi sia attivi che passivi di terze parti esterne (hacker). In sostanza, stai usando il servizio VPN come proxy.

Utilizzo del software Windows Accesso privato a Internet

Una volta aperto, il client minimizzerà sulla barra delle applicazioni. Puoi controllarlo da lì. Esistono tre icone colorate diverse per il software che indicano il suo stato, rosso, giallo e verde. Ciascuno ha una notifica associata (a sinistra). Vedrai queste notifiche mentre ti connetti e ti disconnetti dalla VPN. Passando il mouse su un’icona verrà visualizzato anche un piccolo messaggio sullo stato della connessione. Il rosso indica che non sei connesso a un server VPN e che il tuo traffico Internet non è sicuro.

Client Windows con accesso a Internet privato: stato disconnesso

Il giallo indica che ci si sta connettendo al servizio ma non si è ancora protetti.

Client Windows con accesso a Internet privato: stato di connessione

Verde indica che sei connesso al servizio di accesso privato a Internet e che tutti i tuoi dati Internet sono protetti. Il messaggio al passaggio del mouse visualizza la posizione e l’IP virtuale per la connessione. Se si utilizza un server di port forwarding, mostrerà anche la porta da utilizzare con l’applicazione.

Client Windows con accesso a Internet privato: stato connesso

Connessione e disconnessione

Facendo clic con il pulsante destro del mouse sull’icona disconnessa nella barra delle applicazioni si aprirà l’elenco dei server a cui è possibile connettersi. Seleziona altro per visualizzare l’elenco completo. Selezionando “Connetti” ti collegherai all’ultimo server a cui ti sei connesso correttamente. Ciò semplifica la riconnessione a un server. Scegliendo “Connetti auto” ti collegherai a un server VPN nella posizione di ping più veloce da dove ti trovi attualmente.

Elenco di posizioni del server VPN di accesso a Internet privato

Se vuoi avere una posizione virtuale specifica, fai semplicemente clic su di essa. Vedrai una notifica di connessione. Quando il processo è completo e il tuo traffico Internet è protetto, verrà visualizzato un messaggio connesso. Quindi il client ridurrà al minimo. Per disconnettersi dalla rete, fare clic con il tasto destro sull’icona connessa nella barra delle applicazioni e selezionare “Disconnect”.

Disconnessione dalla rete di accesso a Internet privata

È così facile. Facendo clic su “Impostazioni” si aprirà la schermata per consentire di modificarli come mostrato in precedenza nella nostra recensione. Facendo clic su “Invia reclamo a bassa velocità” o “Segnala sito Web bloccato” verranno visualizzati e inviati messaggi al personale di supporto. Selezionando “Guida” si aprirà la loro pagina di supporto in cui è quindi possibile effettuare un ticket di supporto o consultare le domande frequenti. Infine, facendo clic su “Esci” si chiuderà il client Windows.

Problemi di accesso a Internet privato

Il client PIA non ha un’interfaccia sofisticata. Tuttavia, offre alcune delle funzionalità più avanzate che le VPN hanno oggi. Questi includono un kill switch, la protezione da perdite DNS, la disabilitazione del traffico Internet IPv6 e il trasferimento di piccoli pacchetti. Questo lo rende attraente per quegli utenti che hanno più esigenze o conoscenze tecniche. Allo stesso tempo ha un’interfaccia semplice che utilizza le impostazioni predefinite. Questo è probabilmente il migliore per la maggior parte degli utenti. Tutto ciò che è necessario per connettersi a uno dei loro server VPN è selezionare la sua posizione dall’elenco che appare quando si fa clic con il tasto destro sull’icona del client nell’area di notifica. Quando l’icona diventa verde, sei connesso in modo sicuro. Se è rosso o giallo, non lo sei. Passando il mouse sull’icona mostrerai le informazioni sulla tua connessione. È così facile.

Visita l'accesso privato a Internet

App Android per l’accesso privato a Internet

Installazione e accesso all’app Android

Il processo di installazione per l’app per Android inizia toccando il pulsante “Ottieni app” sul sito Web di accesso privato a Internet. Questo aprirà la schermata di installazione dell’app sul Google Play Store. Tocca il pulsante “Installa” per trasferire l’app sul tuo dispositivo Android, quindi tocca il pulsante “Apri” per avviarla per la prima volta.

Accesso privato a Internet Processo di installazione AndroidSe non hai ancora creato un account, puoi inserire il tuo indirizzo e-mail e fare clic su un piano per crearne uno. Toccando la domanda (?) Nell’angolo in alto a destra si aprirà la pagina di supporto sul sito Web di Internet privato in cui è possibile inviare una richiesta o esaminare le FAQ, le guide o altri problemi risolti.

Accesso ad Internet privato Accesso Android

Quando sei pronto, dovrai inserire le credenziali di autenticazione per il tuo account. Questi sono il “nome utente” (numero p1234567) e la “password” che hai ricevuto nella tua email di benvenuto dopo aver creato il tuo account di accesso a Internet privato. Inseriscili e tocca il pulsante “Accedi” per terminare l’apertura dell’app.

Dashboard app Android per l'accesso privato a InternetPrima di esaminare l’app in azione, esaminiamo innanzitutto come modificarne il comportamento esaminando le impostazioni che la controllano. È possibile accedervi toccando l’icona a forma di ingranaggio nella parte in alto a destra della dashboard principale.

Configurazione app Android per accesso privato a Internet

Ciò visualizza non solo le impostazioni che modificano il comportamento dell’app ma anche informazioni sul tuo account e sull’app. È diviso in diverse categorie. Questi includono i dettagli dell’account, le impostazioni di connessione, l’impostazione della crittografia, il comportamento di avvio automatico, l’impostazione del tunnel diviso, la progettazione dell’interfaccia e le informazioni sull’applicazione. Informazioni più dettagliate sulle impostazioni di connessione e crittografia sono disponibili nella sezione Windows della nostra recensione.

La prima di queste categorie sono i dettagli dell’account. Questo mostra il nome utente del tuo account e le informazioni sull’abbonamento. Toccando il nome utente si aprirà una schermata che ti permetterà di cambiare il tuo indirizzo e-mail o password per il tuo account. Puoi anche disconnetterti dall’app da qui ma tieni presente che dovrai inserire nuovamente le credenziali di accesso.

La seconda categoria sono le impostazioni di connessione che includono quanto segue:

  • PIA MACE – ti permetterà di impedire ad annunci, tracker e altri malware di raggiungere il tuo dispositivo Android.
  • Blocca la rete locale – consente di bloccare il traffico LAN se connesso al servizio PIA PIA. Ciò può impedire ad altri sulla rete di connettersi al tuo dispositivo Android.
  • Usa TCP – consente di utilizzare OpenVPN TCP anziché UDP predefinito, se necessario.
  • Porta remota – il valore predefinito è auto che consente al software di scegliere la porta. È anche possibile selezionare tra le seguenti porte: 1194, 8080, 9201 e 53.

Accesso privato ad Internet Impostazioni connessione Android

  • Internet kill switch – interrompe la tua connessione Internet se la VPN viene accidentalmente interrotta fino a quando non ti riconnetti ad essa.
  • Richiedi port forwarding – consentirà a fonti esterne di connettersi al tuo dispositivo Android.
  • Usa piccoli pacchetti – contribuirà a migliorare la compatibilità tra il tuo dispositivo Android e alcuni router o reti mobili.

La categoria successiva è la configurazione della crittografia che include quanto segue:

  • Crittografia dei dati – utilizza l’algoritmo AES-128 per impostazione predefinita, ma è anche possibile scegliere AES-256 per una maggiore sicurezza.
  • Autenticazione dei dati – utilizza SHA1 per impostazione predefinita ma si consiglia SHA256. Non usare mai nessuno.
  • Stretta di mano – utilizza TLS 1.2 con un algoritmo RSA-2048 per impostazione predefinita con segreto forward DH. Le altre opzioni sono descritte nella sezione Windows della nostra recensione.

Impostazioni di crittografia Android per l'accesso privato a Internet

La categoria Avvio automatico ha due impostazioni: 1 clic su Connetti e Connetti all’avvio. L’impostazione di questi garantisce che il tuo dispositivo Android sia sempre protetto. Ti consentirà inoltre di connetterti all’ultima posizione del tuo server con un solo tocco dell’icona Accesso privato a Internet.

Accesso a Internet privato Impostazioni tunnel diviso Android

Le impostazioni dell’applicazione ti permetteranno di configurare “Split Tunneling” per le tue app Android. Per impostazione predefinita, tutte le app vengono canalizzate attraverso il tunnel VPN. Puoi utilizzare il pulsante “Disabilita l’accesso per tutte le app” se desideri semplicemente eseguire il tunneling di alcune app scelte. Questo può aiutare a risparmiare denaro sulle reti misurate. Basta toccare il lucchetto aperto accanto a quelli che si desidera canalizzare. Altrimenti puoi scegliere quelle app che non vuoi canalizzare toccando il lucchetto chiuso accanto a loro. Selezionando il tema scuro, l’interfaccia cambierà in uno sfondo scuro con scritte chiare.

L’ultima cosa nelle impostazioni contiene informazioni importanti per l’app Android. Ciò include la versione, le modifiche recenti alla versione e un collegamento alla home page di Accesso Internet privato. È possibile esaminare le licenze utilizzate dall’app, l’Informativa sulla privacy e le FAQ. È inoltre possibile inviare informazioni di debug al personale dell’assistenza tecnica e creare una richiesta di assistenza per un problema.

Informazioni sull'app Android per l'accesso privato a Internet

Connessione al servizio di accesso a Internet privato

Ora che abbiamo esaminato come modificare il comportamento dell’app, diamo un’occhiata in azione. Basta scorrere l’interruttore di connessione a destra per effettuare la prima connessione alla rete di accesso a Internet privata. Dovrai prima consentire l’accesso PIA PIA VPN per utilizzare il tuo dispositivo. Ti collegherà quindi al server più veloce eseguendo il ping dei server vicini alla posizione corrente. Nel nostro caso, ci ha collegati a un server VPN Atlanta. Toccando la regione corrente ci mostra che siamo effettivamente collegati alla posizione di Atlanta negli Stati Uniti. Per disconnettersi dalla rete, è sufficiente far scorrere l’interruttore a sinistra.

Accesso privato a Internet Prima connessione automatica

Per cambiare server, tocca la posizione attualmente connessa, quindi scegline un’altra come abbiamo fatto per la posizione di Londra nel Regno Unito di seguito.

Utilizzo dell'app Android per l'accesso privato a Internet per la connessione a una posizione virtuale di LondraPuoi persino cambiare server senza disconnetterti dal tuo attuale server. Basta aprire l’elenco delle regioni e toccare una nuova posizione. Ciò è illustrato cambiando dal server VPN di Londra a uno a Melbourne. Basta far scorrere l’interruttore per disconnettersi dalla rete PIA.

Passare alla posizione Melbourne Australia con l'app di accesso a Internet privata

L’interfaccia di Android è facile da vedere e semplice da usare. Bastano solo un paio di tocchi per connetterti a qualsiasi posizione nella rete di accesso a Internet privata. Puoi impostare le opzioni di avvio in modo che solo un singolo tocco dell’icona ti colleghi alla posizione a cui sei stato connesso l’ultima volta. L’app include anche funzionalità avanzate come kill switch, port forwarding e split tunneling.

Client di accesso a Internet privato per Mac OS X

Connessione Internet privata Connessione client Mac OS X.

Gli utenti Mac troveranno un’interfaccia utente molto simile per PIA. Non è necessaria alcuna esperienza passata con VPN per utilizzare l’app. Sembra simile al client OpenVPN open source. Come puoi vedere sopra, il client visualizza un elenco di posizioni del server. Puoi semplicemente fare clic su qualsiasi posizione per connetterti. Questo è tutto ciò che serve per usare l’app. Come la controparte di Windows, ci sono diverse opzioni che possono essere impostate per migliorare la tua privacy. La nostra guida ti guiderà attraverso i dettagli ma daremo una rapida occhiata ad alcune delle principali funzionalità.

Il client mac PIA utilizza il protocollo OpenVPN. Puoi scegliere tra UDP e TCP. Consigliamo UDP per velocità più elevate. Puoi anche impostare una porta remota per attraversare il traffico. Come forti sostenitori della privacy, il team PIA ha diverse funzionalità per proteggere la tua connessione e proteggerti nel caso in cui fallisca. Gli utenti Mac possono impostare il kill switch VPN per interrompere la comunicazione fino a quando la VPN non si riconnette. È possibile impostare il port forwarding attraverso alcuni gateway selezionati. L’app ha anche una protezione dalle perdite IPv6 e la possibilità di utilizzare piccoli pacchetti che possono aiutarti a risolvere alcuni problemi di rete o firewall.

APP iOS con accesso a Internet privato per iPhone e iPad

Connessione ad accesso privato a Internet con l'app iOS

Questa è un’area in cui PIA rimane indietro in termini di funzionalità. L’app iOS lascerà gli utenti iPhone e iPad senza le funzionalità avanzate offerte nella loro app Android. Tuttavia, l’app per iOS ha una bella interfaccia utente ed è facile da usare. È possibile selezionare qualsiasi posizione del server e vedere rapidamente lo stato della connessione. Basta scorrere l’interruttore on / off per utilizzare la propria rete. L’app iOS per l’accesso privato a Internet utilizza il protocollo IPsec integrato per motivi di sicurezza.

Visita l'accesso privato a Internet

Test di velocità di accesso a Internet privato

Siamo rimasti piuttosto soddisfatti delle prestazioni complessive della rete PIA. Dal test di velocità riportato di seguito puoi vedere che il loro servizio ha funzionato molto bene. Come previsto, si è verificata una piccola perdita di velocità durante la connessione a uno dei loro server VPN. Ciò è dovuto al sovraccarico aggiuntivo dovuto alla crittografia di tutto il traffico VPN. Tuttavia, questa perdita era più che accettabile nel caso dell’accesso a Internet privato.

Test di velocità PIA

Come puoi vedere dalle immagini sopra, la connessione crittografata ha abbassato la velocità di download dell’ISP di base da 66,43 Mb / sa 62,51 Mb / s. Si tratta di un calo di circa il 6% su un server ad Atlanta, GA, il che è accettabile e tra i migliori risultati che abbiamo testato. Questa minima perdita di velocità di connessione merita la sicurezza e la tranquillità offerte dal collegamento al netowork PIA.

Conclusione

L’accesso privato a Internet è nel settore VPN dal 2009. La loro rete comprende oltre 3100 server sparsi in 33 paesi diversi. Hanno più server in paesi popolari come Stati Uniti, Regno Unito, Canada e Paesi Bassi. Non registrano alcuna informazione sui propri membri durante l’utilizzo dei servizi VPN o proxy. Tutti sono sul sistema d’onore secondo il loro TOS.

Nonostante il nome della società madre, London Trust Media, Inc., hanno sede negli Stati Uniti. Sono compatibili con VoIP e P2P. Tutti i server PIA PIA supportano i torrent ma alcuni potrebbero richiedere un doppio hop. Hanno dimostrato che rispetteranno le richieste avanzate dalle autorità statali o giudiziarie per le informazioni sull’attività degli utenti. In particolare, hanno ottemperato ribaltando “nulla” in un caso dell’FBI del 2016. Hanno risposto alla richiesta affermando di non registrare le attività dei propri abbonati durante l’utilizzo dei loro server VPN o proxy. Questo include tutti i metadati.

PIA offre app software personalizzate per Windows, Mac OS X, Linux, Android e iOS. Queste app sono facili da installare e consentono ai loro utenti di connettersi ai server VPN nella rete di accesso a Internet privato con pochi clic del mouse o tocchi sullo schermo. Le loro app Windows, Mac OS X e Android includono alcune delle funzionalità più avanzate disponibili per le VPN, tra cui la protezione dalle perdite DNS (solo Windows), kill switch, port forwarding, una varietà di porte remote, protezione dalle perdite IPv6 e split tunneling per Android dispositivi.

Tutte le loro app forniscono alcune delle migliori crittografie disponibili nel settore in AES-128 e AES-256. Tutti tranne l’app iOS per impostazione predefinita su OpenVPN a causa della sua velocità, della sicurezza che offre e della sua affidabilità complessiva. L’app per iOS è protetta tramite il protocollo IPsec integrato.

PIA offre eccellenti tutorial e guide di installazione visiva per connettersi manualmente al loro servizio utilizzando router Windows, Mac OS X, Android, iOS, Windows Phone, Ubuntu e DD-WRT o Tomato. Il loro supporto inizia con un ampio database di domande frequenti e si estende a un sistema di ticketing e-mail 24/7/365. Mantengono anche una presenza sui social media su vari siti come Facebook e Twitter.

Cosa ci è piaciuto di più del servizio:

  • PIA ha client per Windows, Mac OS X e Linux.
  • Hanno app mobili per iOS e Android.
  • Le app personalizzate di accesso a Internet privato dispongono di interruttori kill per Windows, Mac OS X e Android. Funzionalità avanzate come protezione firewall, protezione perdite DNS, piccoli pacchetti, port forwarding, protezione perdite IPv6 e tunneling diviso.
  • Garanzia di rimborso di 30 giorni senza limitazioni.
  • Prezzi competitivi più uno sconto per i nostri lettori.

Idee per migliorare il servizio:

  • Aggiungi supporto chat dal vivo.
  • Supporta un protocollo alternativo nel loro software in modo che gli utenti non debbano installare manualmente il servizio se non riescono a connettersi utilizzando OpenVPN.
  • Aggiungi interfacce grafiche ai loro client Windows e Mac OS X..
  • Aggiungi più posizione del server alla loro rete. (server regionali per l’Africa)

La rete di accesso a Internet privata comprende server in cinque continenti: Europa, Nord America, America centrale e meridionale, Asia e Oceania. I server sulla loro rete hanno porte gigabit. Forniscono una garanzia di rimborso di 30 giorni. Questo ti permetterà di testare il loro servizio per vedere se soddisfa le tue esigenze. Provali tu stesso e vedi cosa ne pensi. Se ti piace il loro servizio VPN, stanno offrendo uno sconto extra ai nostri lettori. Puoi iscriverti per un accesso illimitato a soli $ 2,85 al mese.

Visita l'accesso privato a Internet

Kim Martin
Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me