Recensione SwitchVPN 2017

La nostra recensione su SwitchVPN inizia rilevando che si trovano nello spazio VPN dal 2010. Inizialmente avevano sede in India, ma a causa della probabile espansione di politiche sfavorevoli sulla conservazione dei dati, nel 2016 hanno spostato la loro sede negli Stati Uniti. Le loro attuali offerte di servizi accesso a 35 sedi in tutto il mondo attraverso una rete di oltre 145 server ad alta velocità (multi-gigabit). Hanno sviluppato software personalizzato per dispositivi Windows, Mac OS X, iOS e Android. Questo rende facile per tutti connettersi alla propria rete VPN. SwitchVPN ha migliorato la sicurezza della rete nel corso degli anni e ora utilizza alcuni dei migliori protocolli del settore. Sfruttare la loro rete ti aiuterà a proteggere tutto il tuo traffico Internet da occhi indiscreti, superare la censura e migliorare la tua esperienza online complessiva.


Recensione SwitchVPN

Prezzi SwitchVPN

SwitchVPN ha semplificato anche i prezzi dei servizi nel corso degli anni. Al momento offrono solo un pacchetto VPN. Include tutte le funzionalità fornite dal loro servizio. Il servizio è commercializzato in due piani a termine. Questi termini sono un mese e dodici mesi. Il piano mensile è disponibile per $ 9,99 al mese. Tuttavia, se desideri ottenere l’offerta migliore per i tuoi soldi, puoi risparmiare il 33% sul loro piano mensile iscrivendoti al piano di 12 mesi. Ciò significa che puoi ottenere il loro servizio completo da soli $ 6,66 al mese.

Prezzi SwitchVPNPuoi pagare per SwitchVPN usando una carta di credito. Le carte che escludono sono Visa, MasterCard, American Express e Discover. Se sei il tipo di persona a cui piace mantenere tutti i suoi pagamenti online centralizzati in un’unica posizione, accettano PayPal. Infine, se desideri provare ad aumentare il tuo anonimato online, accettano anche pagamenti tramite Bitcoin.

Funzionalità del servizio SwitchVPN

Il servizio SwitchVPN include le seguenti funzionalità:

  • Accesso illimitato – Il servizio non ha limiti sull’utilizzo della larghezza di banda.
  • Crittografia eccellente – Forniscono la crittografia dei dati a 256 bit per la maggior parte dei protocolli.
  • Collega fino a 5 dispositivi – È possibile utilizzare SwitchVPN su qualsiasi numero di dispositivi e collegare fino a 5 dispositivi contemporaneamente.
  • Velocità Gigabit – I server forniscono agli utenti connessioni Gigabit.
  • Nessun registro memorizzato – SwitchVPN non conserva i registri dell’utilizzo del servizio VPN.
  • Protezione Wi-Fi – Crittografa tutto il tuo traffico Internet per proteggerlo da terze parti non invitate.
  • Supera la censura online – Il loro servizio può aiutarti ad accedere ai tuoi siti Web preferiti come YouTube, Facebook e altri siti di social media.
  • Torrent e supporto P2P – P2P non è vietato su nessuno dei loro server e ottimizzato su alcuni.
  • Streaming migliorato – Streaming di programmi TV e film da qualsiasi luogo con meno restrizioni.
  • Proteggi le tue password online – La crittografia impedisce agli hacker di rubare le tue password.
  • Internet più aperta – SwitchVPN ti offre un’esperienza Internet meno restrittiva.

Il loro servizio ha anche un software personalizzato per semplificare la connessione con tutti i tuoi dispositivi. Pertanto, è possibile accedervi da quasi ovunque tramite Wi-Fi o reti cellulari.

Servizio gratuito SwitchVPN e offerte speciali

SwitchVPN offre attualmente una prova gratuita di 3 giorni. Questa è un’offerta a tempo limitato e potrebbe non essere disponibile in un secondo momento. È possibile verificarne la disponibilità tramite la chat del sito Web o inviare un’e-mail al personale di supporto. Questa prova gratuita richiede solo di inserire il tuo indirizzo e-mail e creare una password per il tuo account.

Versione di prova di 3 giorni di SwitchVPN

SwitchVPN ti invierà quindi un’email di verifica. Dopo aver verificato il tuo account, puoi utilizzarlo per accedere al loro portale clienti per ottenere nome utente e password. Puoi anche modificare le tue informazioni qui.

Portale clienti SwitchVPNQui è anche dove controlli l’abbonamento. Puoi disattivare il rinnovo automatico da qui. Qui è anche dove annulli l’abbonamento se decidi che il servizio SwitchVPN non fa per te. Selezionando il pulsante “Guida all’installazione” si aprirà una pagina di guide che è possibile utilizzare per installare il software SwitchVPN sul dispositivo.

Inoltre, offrono a tutti i nuovi utenti una garanzia di rimborso di 30 giorni. Questa è una garanzia senza fare domande. Per richiederlo, è sufficiente annullare l’abbonamento entro 30 giorni dall’acquisto. Quindi, contatta l’assistenza clienti SwitchVPN (tramite chat sul sito Web o e-mail) e richiedi il rimborso. È possibile includere facoltativamente il motivo della cancellazione.

Visita SwitchVPN

Posizioni di rete e server SwitchVPN

Il servizio SwitchVPN è cresciuto negli anni. Ora hanno una rete di medie dimensioni. È costruito su una rete di oltre 145 server ad alta velocità (gigabit) in 35 località in tutto il mondo. Ciò significa che puoi accedere alla loro rete VPN da quasi qualsiasi parte del mondo. Hanno server in Nord e Sud America, Europa, Asia e Oceania. La loro rete comprende le seguenti posizioni:

  • Asia: Hong Kong, Giappone, Malesia, Singapore
  • Europa: Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Russia, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito (Londra, Maidenhead, Gosport)
  • Nord America
    • Canada – Toronto
    • Stati Uniti d’America – Atlanta, Chicago, Dallas, Los Angeles, Miami, New Jersey, New York, Phoenix, Washington, D.C.
  • Oceania: Australia
  • Sud America: Brasile

La rete SwitchVPN utilizza l’indirizzamento IP condiviso per anonimizzare il traffico degli utenti. Ciò significa che più utenti ricevono lo stesso indirizzo IP. Questi IP vengono periodicamente ruotati per rendere più difficile il loro blocco.

SwitchVPN Network Security

Il servizio SwitchVPN prende sul serio la sicurezza del tuo traffico online. Il loro software personalizzato offre agli utenti l’accesso ad alcuni dei migliori protocolli del settore. In particolare, utilizzano i seguenti protocolli e algoritmi:

  • OpenVPN – cifratura massima AES-256-CBC, autorizzazione SHA512 PFS (Perfect Forward Secrecy) supportata.
  • L2TP / IPSec – Crittografia AES-256-CBC con supporto PFS.
  • IKEv2 – Crittografia AES a 256 bit.
  • SSTP – utilizza la crittografia SSL a 256 bit con AES-256.
  • PPTP – utilizza la crittografia a 128 bit.

La stretta di mano iniziale tra il client e il server utilizza DH Key + RSA + SHA512 2048 bit. Vorremmo ringraziare il personale di supporto per aver condiviso queste informazioni con noi. È inoltre possibile visualizzare alcuni di questi dettagli nei registri delle connessioni. Segue un algoritmo di esempio, preso direttamente dal registro, per una connessione del protocollo OpenVPN-UDP alla Svezia per i canali di controllo e dati:

  • Canale di controllo: TLSv1.2, cifra TLSv1 / SSLv3 DHE-RSA-AES256-GCM-SHA384, RSA 2048 bit
    Controlla l’autenticazione del canale: Utilizzo dell’hash del messaggio a 512 bit “SHA512” per l’autenticazione HMAC
  • Crittografia canale dati: Cipher “AES-128-CBC” inizializzato con chiave a 128 bit
    Crittografia canale dati: Utilizzo dell’hash del messaggio a 512 bit “SHA512” per l’autenticazione HMAC

SwitchVPN utilizza inoltre protocolli e algoritmi di crittografia sicuri per tutti i loro client e app software personalizzati. Pertanto, indipendentemente dal dispositivo utilizzato per connettersi alla rete SwitchVPN, si può essere certi che il traffico online è protetto da occhi indiscreti. Esamineremo i protocolli specifici utilizzati da ciascun sistema operativo nella sezione pratica della nostra recensione.

Visita SwitchVPN

SwitchVPN e la tua privacy personale

La prima cosa da notare su SwitchVPN è che si tratta di un servizio di registrazione zero per gli utenti VPN. Secondo il servizio VPN non registrano nulla delle sessioni VPN dei loro utenti. Questo estratto dalla loro Informativa sulla privacy lo afferma come segue:

SwitchVPN non raccoglie né registra alcun traffico o utilizzo del suo servizio di rete privata virtuale.
Rispetteremo solo tutte le richieste di citazione valide che seguono la lettera della legge. Non possiamo fornire informazioni che non abbiamo. SwitchVPN non parteciperà con alcuna richiesta incostituzionale.

Inoltre, utilizzano l’indirizzamento IP condiviso in modo che tutti gli utenti in una determinata posizione per un determinato periodo di tempo riceveranno lo stesso indirizzo IP. Ciò rende più difficile separare qualsiasi particolare attività degli utenti durante l’utilizzo del servizio. Questi indirizzi IP vengono periodicamente ruotati per rendere più difficile il loro blocco. Ciò dovrebbe fornirti la privacy personale che desiderano durante la navigazione in Internet utilizzando la rete SwitchVPN. Accettano anche pagamenti da Bitcoin per coloro che sono ancora più attenti alla privacy.

Come la maggior parte dei siti Web di oggi, raccolgono alcune informazioni dai visitatori del sito utilizzando analisi, social media e altre interazioni del sito. Come sempre, dovresti esaminare il loro TOS e la politica sulla privacy per assicurarti che i loro termini siano accettabili per te.

Supporto SwitchVPN

SwitchVPN offre supporto chat 24/7 sul loro sito web. Questo insieme al loro piccolo database di domande frequenti fornisce il supporto principale del servizio. Siamo rimasti colpiti dalla rapida risposta del loro servizio di chat. Alla maggior parte delle nostre domande è stata data risposta in pochi minuti. Il contenuto fornito era diretto e in tema. Siamo stati in grado di chiarire le domande che avevamo sulla sicurezza e la privacy fornite dal servizio. Se lasci la chat dopo aver aperto una sessione, il personale di supporto risponderà alla tua domanda via e-mail se ne hai fornita una. Inoltre, a differenza di alcuni servizi VPN, SwitchVPN risponderà alle domande sia degli abbonati che di coloro che stanno semplicemente guardando il loro servizio.

Visita SwitchVPN

Test pratico di SwitchVPN

I nostri test pratici iniziano rilevando che SwitchVPN ha client software personalizzati per Windows e Mac OS X. Hanno anche app per utenti iOS e Android. I protocolli supportati dal rispettivo software sono i seguenti:

  • finestre – OpenVPN UDP, OpenVPN TCP, L2TP e PPTP.
  • Mac OS X – OpenVPN UDP, OpenVPN TCP, L2TP
  • androide – OpenVPN UDP
  • iOS – IKEv2

Quando ti abboni a SwitchVPN, ti verrà creato un nome utente e una password per il tuo account come parte del processo, come illustrato in precedenza nella nostra recensione. Puoi accedere al tuo portale clienti e selezionare la guida per installare il software SwitchVPN per il tuo dispositivo. Altrimenti puoi scaricare il software adeguato per il tuo dispositivo facendo clic sul collegamento sotto “Download” nel piè di pagina del loro sito Web.

Download del software SwitchVPN sul dispositivoNella pagina risultante selezionare il pulsante “Download”. Per Windows e Mac OS X, questo scaricherà il file di installazione sul tuo computer. Per i dispositivi mobili, aprirà il negozio appropriato (iTunes o Google Play). Una volta lì puoi installare l’app SwitchVPN appropriata sul tuo dispositivo e aprirla.

Il client SwitchVPN per Windows

Installazione del client SwitchVPN per Windows.

Dopo aver scaricato il file corretto sul computer, è necessario “eseguirlo come amministratore” per completare il processo di installazione. Per prima cosa ti verrà presentato uno schermo accogliente.

Benvenuti in SwtchVPNFacendo clic sul pulsante “Impostazioni” si aprirà una schermata per impostare un proxy da utilizzare con SwitchVPN. Per impostazione predefinita, non verrà utilizzato alcun proxy. Puoi anche impostarlo per utilizzare il proxy di sistema. Infine, è possibile impostare manualmente un proxy immettendo l’indirizzo IP e la porta che utilizza.

Utilizzo di un proxy con SwitchVPNDopo aver scelto le impostazioni del proxy e averle salvate facendo clic sul pulsante “OK”, selezionare il pulsante successivo per continuare il processo di installazione. Ti verranno presentate alcune pagine di configurazione. Accetta i valori predefiniti e fai clic sul pulsante “Avanti” o imposta il tuo. Dopo aver preso le misure preliminari, l’installazione inizierà.

SwitchVPN Installazione client WindowsAl termine del processo di installazione, verrà visualizzata la schermata di fine in cui è possibile scegliere di aprire il client al termine della procedura guidata. Fai clic su “Fine” per completare il processo.

Apri SwitchVPN per Windows la prima volta.Si aprirà la schermata di accesso in cui è possibile inserire il nome utente e la password SwitchVPN ottenuti dal portale del proprio account. Puoi anche scegliere di salvare la password in modo da non doverla reinserire ogni volta che avvii il client. Infine, puoi scegliere di avviare SwitchVPN all’avvio di Windows per assicurarti di essere sempre protetto durante la navigazione in Internet. Infine, se non hai ancora creato un account SwtchVPN, puoi fare clic sul collegamento per farlo.

Accesso al client SwitchVPN

Schermata di accesso a SwitchVPN

Dopo aver inserito le credenziali di autorizzazione, fare clic sul pulsante “Accesso” e si aprirà la schermata principale della dashboard.

Cruscotto SwitchVPN principale

Ora è nel suo stato disconnesso. In questo stato lo schermo è grigio e viene visualizzato il tuo IP reale.

Modifica delle impostazioni per SwitchVPN

Prima di iniziare a utilizzare il client, diamo un’occhiata al suo menu “Impostazioni”. È possibile accedere a questo menu facendo clic sull’icona a forma di ingranaggio nell’angolo in alto a destra della dashboard (mostrata nell’immagine sopra). Questo menu ha cinque schede. Sono i seguenti:

  • Generale – contiene le impostazioni di avvio e “kill switch”.
  • Protocollo – consente di modificare il protocollo: OpenVPN UDP, OpenVPN TCP, L2TP / IPsec e PPTP.
  • Avanzate – puoi cambiare il proxy qui.
  • Sottoscrizione – mostra tutte le informazioni sull’abbonamento, aggiorna le impostazioni, consente di disconnettersi dal client.
  • Diagnostico – visualizza il registro e facoltativamente invia dati di manutenzione anonimi a SwitchVPN.

La prima delle schede nel menu delle impostazioni controlla il funzionamento del client. È diviso in due regioni:

  • Avviare – Questo contiene impostazioni che influenzano l’avvio del client
    • Avvia all’avvio di Windows – assicura che sarai sempre connesso al servizio SwitchVPN usando il tuo computer
    • Connettersi all’ultima posizione utilizzata all’avvio di SwitchVPN – questo può essere utile se normalmente usi una particolare posizione VPN per la maggior parte della tua navigazione in Internet.
    • Ristabilire la connessione VPN in caso di interruzione accidentale – l’impostazione consente di rimanere connessi senza riconnettersi manualmente.
  • Blocco di rete – La versione di SwitchVPN di un kill switch VPN. Se la connessione si interrompe accidentalmente, questo interromperà tutto il traffico Internet fino al ripristino della connessione. Questo può aiutarti a mantenere la sicurezza e la privacy online. È inoltre possibile consentire facoltativamente il traffico LAN su reti locali.

Impostazioni generali di SwitchVPN

La seconda scheda del menu delle impostazioni consente di modificare il protocollo di connessione utilizzato per la rete SwitchVPN. Esistono quattro protocolli tra cui scegliere:

  • OpenVPN (UDP) – questo è il protocollo predefinito e quello che vorrai utilizzare per la maggior parte delle tue esigenze di navigazione in Internet, ad esempio streaming multimediale e VoIP. Fornisce la migliore velocità di connessione perché utilizza AES o BF a 128 bit per la crittografia dei dati.
  • OpenVPN (TCP) – utilizzare questo protocollo se la sicurezza dei dati è l’obiettivo principale in quanto utilizza AES a 256 bit per la crittografia dei dati. Tenere presente che ciò potrebbe essere notevolmente più lento del protocollo OpenVPN (UDP) a causa del controllo degli errori aggiuntivo impiegato e dell’elevato livello di crittografia dei dati. È anche più stabile e può aiutarti a connetterti su lunghe distanze o connessioni Internet deboli se la stabilità è un problema.
  • L2TP / IPsec – Utilizza un doppio incapsulamento e può fornire un altro protocollo sicuro se gli altri non funzionano, ma può essere facilmente bloccato.
  • PPTP – Utilizzare questo protocollo solo se gli altri non funzionano.

Va inoltre notato che alcuni protocolli forniranno l’accesso solo a un sottoinsieme di server sulla rete SwitchVPN.

Scelta del protocollo di connessione SwitchVPN

La terza scheda del menu delle impostazioni ti consentirà di impostare un proxy Socks o HTTP da utilizzare con il servizio SwitchVPN. Basta inserire l’indirizzo IP e la porta utilizzati dal proxy e impostarlo. È necessario modificare la dimensione MTU solo se indicato dal supporto SwitchVPN in quanto può influire sulla stabilità della connessione client.

Impostazioni avanzate di SwtchVPNSalveremo guardando la scheda Abbonamento per più tardi nella nostra recensione SwitchVPN quando vedremo come uscire correttamente dal client. La quinta e ultima scheda del menu delle impostazioni può aiutare a risolvere i problemi di connessione. Consente di condividere facoltativamente dati anonimi per migliorare il servizio SwitchVPN. Puoi anche attivare gli aggiornamenti automatici per assicurarti di avere sempre le funzionalità client più recenti. Infine, esaminare i log può aiutarti a risolvere eventuali problemi di connessione che potresti riscontrare.

Diagnostica SwitchVPN

Visita SwitchVPN

Utilizzo del client Windows SwitchVPN

Noterai che è stato selezionato “Seleziona automaticamente server”. Per connettersi alla rete SwitchVPN, è sufficiente fare clic sul pulsante di accensione. L’app ti collegherà a quella che ritiene sia la migliore (più veloce) posizione del server. Questo a volte ci è sembrato casuale.

Una volta connesso, il pulsante di accensione verrà espanso e circoscritto da un cerchio verde con la durata della sessione visualizzata al centro di esso. Verranno inoltre mostrati il ​​nuovo IP virtuale e la posizione. Infine, lo stato della VPN mostrerà “Connesso” in verde. Per disconnettersi dalla rete SwitchVPN, è necessario fare clic sull’icona dell’alimentazione rossa nella schermata connessa. Ciò riporterà il dashboard al suo stato disconnesso.

Connessione alla rete SwitchVPN per la prima voltaSe si desidera scegliere una posizione per connettersi per sfruttare una particolare posizione virtuale per lo streaming o il commercio, è necessario innanzitutto disattivare “Seleziona automaticamente il server”. Ciò consentirà quindi di scegliere una nuova posizione a cui connettersi facendo clic sul collegamento “Seleziona server”. Verrà quindi visualizzato l’elenco di tutti i server disponibili per la connessione. Il cerchio colorato accanto al nome della posizione indica il carico di utilizzo. Si va dal verde chiaro (carico basso) al rosso (pieno).

Scelta manuale di una posizione di connessione SwitchVPN

Oltre all’elenco di tutti i server, il client SwitchVPN ha anche schede per i server consigliati e preferiti. L’elenco consigliato rimuove i server ping sovraffollati e alti dall’elenco delle posizioni collegabili. L’elenco dei preferiti è stato creato da te. Facendo clic su una stella accanto a una posizione, questa diventerà verde e la aggiungerà all’elenco dei preferiti.

Creazione di un elenco di server preferiti

La creazione di un elenco preferito di server ti consente di trovare facilmente i server a cui ti connetti regolarmente senza dover scorrere l’intero elenco ogni volta. La connessione a un nuovo server si ottiene scegliendo una nuova posizione. Quindi, facendo clic sul pulsante di accensione per completare la connessione al nuovo server.

Scelta di una posizione di connessioneQuando si è pronti per chiudere il client, chiudere innanzitutto la connessione corrente. Quindi aprire il menu delle impostazioni e selezionare la scheda di iscrizione. Questa scheda contiene tutte le informazioni correnti sull’abbonamento e consente di rinnovare l’abbonamento. Fare clic sul collegamento “Logout” per tornare alla schermata di accesso. Una volta lì, puoi chiudere la finestra del client.

Uscita dal client Windows SwitchVPNCome puoi vedere, SwitchVPN Client per Windows è facile da installare e da utilizzare. Non è necessaria alcuna competenza tecnica per connettersi alla propria rete e proteggere la sicurezza e la privacy online. Ha un kill switch per aiutarti a proteggere la privacy di Internet in caso di interruzione accidentale della connessione. Ci sono impostazioni per aiutarti a essere sempre protetto quando stai usando Internet. È possibile impostarlo per utilizzare un proxy, se necessario. Bastano pochi clic per utilizzare il loro servizio sul tuo PC o laptop.

Il client SwitchVPN per Mac OS X

Il client SwitchVPN per Mac OS X è altrettanto facile da installare e utilizzare come la sua controparte Windows. Ha la maggior parte delle stesse funzionalità del client Windows. Ciò include un kill switch per arrestare il traffico Internet in caso di interruzione accidentale della connessione VPN. Il client Mac supporta i protocolli OpenVPN (UDP), OpenVPN (TCP) e L2TP / IPsec. L’utilizzo del client Mac consentirà agli utenti Mac di connettersi alla rete SwitchVPN con pochi clic.

Visita SwitchVPN

L’app Android SwitchVPN

Installazione dell’app Android SwitchVPN

Per installare l’app Android SwitchVPN, prima di tutto apri il suo download sul loro sito web. Questo aprirà l’installazione dell’app sul Google Play Store. Tocca il pulsante “Installa” per installarlo sul tuo dispositivo Android. Una volta installato, aprilo. Verrà visualizzata la schermata di accesso in cui è possibile inserire il nome utente e la password SwitchVPN ottenuti dal portale clienti dopo aver creato l’account. Se non si è ancora abbonati al servizio o si digitano in modo errato le credenziali di autorizzazione, verrà visualizzato un messaggio di errore.

Procedura di installazione di Android SwitchVPN

Utilizzo dell’app Android SwitchVPN

Per connettersi al servizio SwitchVPN è necessario prima selezionare una posizione a cui connettersi. Tocca il collegamento “Seleziona server” nella schermata principale della dashboard. Questo aprirà l’elenco di tutte le posizioni a cui è possibile connettersi utilizzando il loro servizio. Esistono due schede di selezione aggiuntive: consigliata e preferita.

L’elenco consigliato è attualmente in fase di implementazione. La scheda dei preferiti è inizialmente vuota ma le voci vengono aggiunte quando si selezionano nuove posizioni preferite. Puoi aggiungere nuovi preferiti toccando la stella accanto alla posizione che diventerà gialla e la aggiungerà all’elenco dei preferiti. Toccando di nuovo la stella, la rimuoverai dai tuoi preferiti. La selezione di una posizione come Paesi Bassi n. 1 ti riporterà alla schermata principale della dashboard.

Selezione di una posizione a cui connettersi utilizzando l'app Android SwitchVPN

Dopo aver provato a connettersi alla posizione n. 1 dei Paesi Bassi per un po ‘, abbiamo deciso di cambiare la posizione della connessione in Italia. L’accesso al software Windows ha mostrato che il server nella posizione olandese era pieno ma non è stato possibile dirlo nell’app Android. Per avviare la connessione al server Italia, toccare il pulsante di accensione.

Quando ti connetti per la prima volta utilizzando l’app Android SwitchVPN, dovrai concederle alcune autorizzazioni. Il primo dei quali è accedere alla posizione del dispositivo. Consenti ciò in modo che l’app aggiorni correttamente il tuo indirizzo IP corrente. È inoltre necessario consentire che stabilisca il servizio VPN sul dispositivo Android affinché SwitchVPN funzioni.

Dopo aver autorizzato queste autorizzazioni, la connessione al server italiano verrà completata. La connessione mostrerà quindi il tuo paese attuale come l’Italia. Un cerchio verde ora indica che sei connesso alla rete SwitchVPN e verrà mostrato il tempo della sessione. Per disconnettersi dal servizio, toccare il piccolo interruttore di alimentazione rosso. Ciò riporterà il dashboard al suo stato disconnesso.

Prima connessione Android SwitchVPN

Visita SwitchVPN

SwitchVPN Menu Impostazioni Android

Ci sono solo alcune impostazioni per l’app Android. Tocca l’icona a forma di ingranaggio nell’angolo in alto a destra per aprire il menu delle impostazioni. L’app Android utilizza il protocollo OpenVPN (UDP) con AES-128-CBC per la crittografia e la decrittografia dei dati per la massima velocità. Il menu delle impostazioni contiene collegamenti all’Informativa sulla privacy e ai Termini di servizio. Toccando “Aiuto e supporto” si aprirà la chat SwitchVPN all’interno dell’app. Selezionando “Disconnetti” si tornerà alla schermata di accesso. È quindi possibile chiudere l’app.

Menu delle impostazioni dell'app Android SwitchVPNCome vedi l’app per Android è stata semplificata automatizzando le sue funzionalità. È facile da installare e utilizzare. L’unico protocollo che utilizza è OpenVPN (UDP). Tenterà automaticamente di riconnettersi se la connessione si interrompe. La selezione dei server SwitchVPN richiede solo pochi tocchi. È sufficiente un tocco per connettersi o disconnettersi dal servizio SwitchVPN.

L’app iOS SwitchVPN

SwitchVPN ha anche un’app iOS che può essere installata da iTunes Store. Sembra simile e ha caratteristiche simili alla sua controparte Android. Richiede iOS 8.0 o successivo. L’app iOS utilizza il protocollo IKEv2 che consente di mantenere la connessione VPN quando si cambia rete. Usandolo, gli utenti di iPhone e iPad possono connettersi facilmente alla rete SwitchVPN con pochi tocchi.

Test di velocità SwitchVPN

Abbiamo usato il client SwitchVPN per Windows per testare la velocità della loro rete. Le connessioni alla rete sono state effettuate con il protocollo OpenVPN (UDP) predefinito. Siamo rimasti soddisfatti delle prestazioni complessive della loro rete. Abbiamo incontrato alcune località che hanno avuto problemi di connessione a causa del sovraffollamento. Complessivamente la velocità della loro rete era buona. Come previsto, si è verificata una perdita di velocità durante la connessione ai server VPN. Ciò è dovuto al sovraccarico che comporta la crittografia di tutto il traffico online. Tuttavia, questa perdita rientrava nell’intervallo accettabile.

Test di velocità SwitchVPN

Come puoi vedere dalle immagini sopra, la connessione crittografata ha abbassato la nostra velocità di download dell’ISP di base da 30,51 Mb / sa 27,76 Mb / s. Si tratta di un calo di poco più del 9% su un server di Atlanta. Altri test di velocità hanno mostrato perdite di prestazioni comprese tra l’8% e il 15%. La protezione aggiuntiva offerta utilizzando il loro servizio vale questa piccola perdita della velocità di connessione.

Visita SwitchVPN

Conclusione

SwitchVPN è presente nello spazio VPN dal 2010. Inizialmente avevano sede in India ma si trasferirono negli Stati Uniti nel 2016. SwitchVPN ospita una rete di medie dimensioni con circa 145 server in più di 35 località in tutto il mondo. Hanno più sedi in paesi popolari come Stati Uniti, Regno Unito e Paesi Bassi. Il loro servizio utilizza solo server fisici con velocità gigabit. Non registrano alcuna attività dell’utente. SwitchVPN è compatibile con torrent e P2P. Alcuni dei loro server sono stati ottimizzati per il traffico P2P ma tutti lo accettano.

SwitchVPN ha progettato app software personalizzate per Windows, Mac OS X, Android e iOS. Queste app sono facili da installare e consentono agli utenti di connettersi alla propria rete con pochi clic del mouse o tocchi sullo schermo.

Tutte le app SwitchVPN forniscono una crittografia sicura. Il loro software Windows, Mac OS X e Android utilizza per impostazione predefinita OpenVPN (TCP / UDP) con crittografia dei dati AES a 128 bit. Hanno scelto di utilizzare 128 bit anziché 256 bit per motivi di velocità della rete.

I loro client Windows e Mac OS X supportano OpenVPN (TCP) con crittografia dei dati a 256 bit per coloro che desiderano maggiore sicurezza ma la perdita di prestazioni sarà maggiore. Includono anche kill switch per proteggere la tua privacy online. Supportano anche altre scelte di protocollo e connessione attraverso un proxy.

Per impostazione predefinita, l’app iOS su IKEv2 è sicura, veloce e affidabile. Inoltre, il supporto di MOBIKE lo rende la scelta ideale per dispositivi multi-homed come iPhone e iPad. Ciò semplifica la riconnessione alla VPN quando si cambiano gli hotspot Wi-Fi o da una rete all’altra. La loro app Android tenta anche di riconnettersi automaticamente se la connessione si interrompe accidentalmente.

Il supporto per il servizio SwitchVPN è principalmente tramite chat online. Questa chat è disponibile 24/7. La nostra esperienza con esso ha dimostrato che la risposta è stata rapida e utile. Hanno anche un piccolo database di domande frequenti con guide di installazione per il loro software e alcuni problemi generali e di risoluzione dei problemi. Puoi anche contattarli tramite e-mail.

Cosa ci è piaciuto di più del servizio:

  • SwitchVPN ha client per Windows e Mac OS X..
  • Hanno app mobili per iOS e Android.
  • Ti proteggono dagli attacchi in arrivo fornendo protezione firewall NAT.
  • Il loro servizio consente cinque accessi simultanei.
  • Il loro software Windows e Mac OS X ha interruttori kill incorporati.
  • SwitchVPN ha una garanzia di rimborso di 30 giorni.
  • La velocità della rete è buona per un servizio VPN di medie dimensioni.

Idee per migliorare il servizio:

  • Aggiungi server di rete in alcune località come i Paesi Bassi per alleviare i problemi di sovraffollamento.
  • Aggiungi un modo per determinare il carico del server nelle app mobili.

Sebbene piccola, la rete SwitchVPN copre la maggior parte dei continenti. La loro rete ha complessivamente buone prestazioni. Offrono una garanzia di rimborso di 30 giorni, quindi avrai tutto il tempo per testare il loro servizio e vedere se soddisfa le tue esigenze. Dai a SwichVPN un test per te stesso. Puoi iscriverti al loro servizio VPN illimitato a partire da soli $ 6,66 al mese.

Visita SwitchVPN

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map